ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08252008-225926


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DI CURZIO, ELISA
URN
etd-08252008-225926
Title
Alfa-enolasi urinaria e anticorpi anti-alfa-enolasi nel lupus e nelle vasculiti sistemiche.
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
Relatore Prof.ssa Migliorini, Paola
Parole chiave
  • enolasi
  • autoanticorpi
  • nefrite
Data inizio appello
25/09/2008;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’alfa-enolasi è un enzima glicolitico dimerico ubiquitario espresso sia a livello citosolico sia a livello di superficie cellulare ove assolve a molteplici funzioni.<br>Nell’ambito delle malattie autoimmuni il ruolo di questo enzima come autoantigene è stato descritto, tra le altre, nelle vasculiti sistemiche (come le ANCA –positive e la Crioglobulinemia mista) e nel LES ed in particolar modo nei pazienti con coinvolgimento renale.<br>Lo studio condotto in questa tesi è volto ad analizzare se la presenza dell’alfa-enolasi urinaria possa essere considerata come indice di attività di nefropatia lupica oppure se sia un marcatore aspecifico di danno renale.<br>Allo stesso modo si è cercato di valutare la possibile associazione tra presenza di anticorpi anti-alfa-enolasi nel siero e coinvolgimento renale.<br>Sono stati quindi raccolti campioni di siero ed urina fresca e delle 24 ore di 35 pazienti provenienti dalla U.O di Nefrologia e di Immunologia Clinica di Pisa .<br>Questi pazienti presentavano proteinuria come indice di interessamento patologico renale.<br>Nelle urine è stata ricercata l’alfa-enolasi mediante immunoblot, mentre nel siero sono stati ricercati gli autoanticorpi con immunoblot, usando un’ enolasi ottenuta da lisato di rene di ratto e, in un ridotto numero di pazienti, anche con ELISA, utilizzando come antigene una forma enzimatica ricombinante .<br>Dei pazienti esaminati 10/35 presentavano alfa-enolasi urinaria e tra questi cinque con diagnosi di lupus; 9/35 presentavano anticorpi anti-alfa-enolasi all’immunoblotting (due erano affetti da lupus); 2/35 sono risultati positivi alla ricerca anticorpale mediante ELISA: uno dei quali presentava LES. Nel gruppo di pazienti erano presenti anche due soggetti con Crioglobulinemia mista e uno con vasculite ANCA-positiva ,tutti risultati negativi sia per l’alfa-enolasi urinaria, sia per gli anticorpi specifici per essa.<br> Sulla base di questi risultati è stato dedotto che la presenza di alfa-enolasi nelle urine non è esclusiva del LES, ma è presente anche in altre forme di nefrite.<br> L’enzima non è,tuttavia, marker “aspecifico”del danno renale, vista la mancata correlazione con i livelli di proteine nelle urine e la sua assenza a livello sierico.<br>Dal momento che l’enolasi è presente nelle urine solo quando la nefrite è in fase di attività, potrebbe rappresentare un marcatore di attività di nefropatia lupica .<br>Questa possibilità dovrà essere verificata studiando una casistica più numerosa di pazienti con LES e validata da studi di tipo longitudinale.
File