ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08222018-175501


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CARIGNANI, FILIPPO
URN
etd-08222018-175501
Title
Magia e malocchio
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Commissione
relatore Dei, Fabio
Parole chiave
  • malocchio
  • magia
  • etnologia
  • antropologia
  • stregoneria
Data inizio appello
01/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il lavoro qui presentato vuole analizzare l’approccio etnologico al problema dei poteri magici, più nello specifico alla questione della magia nera e del così detto “Malocchio”.<br><br>Il problema principale nello studio della magia e del mondo magico è legato all’approccio dell’etnologo, e alla difficoltà di questo di avvicinarsi a pratiche spesso segrete che prevedono una predisposizione particolare. Il mondo dell’antropologia ha visto negli anni diversi tipi di studio della magia, ottenendo i risultati più disparati senza però riuscire mai a risolvere il quesito fondamentale della possibilità o meno di affrontare questo fenomeno sotto il punto di vista prettamente etnologico.<br><br>Attraverso l’analisi del lavoro di tre autori, Ernesto De Martino, Clara Gallini e Favreet Saada, la tesi vuole mostrare differenti approcci alla questione, e relative conclusioni da parte dei tre significativi autori.<br><br>In particolare ci si soffermerà su Favreet Saada, autrice che tra i tra analizzati, sceglie di entrare nel mondo magico del Bocage francese, sprofondando così lei stessa nella realtà che ha deciso di studiare, così da superare la generale reticenza degli individui coinvolti in queste pratiche a rivelare questa realtà segreta.
File