ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08212017-121825


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
BRUNELLI, TAMARA
URN
etd-08212017-121825
Title
Uso della spettrometria di massa MALDI-TOF per l'identificazione di micobatteri non tubercolari
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA
Commissione
relatore Prof. Rossolini, Gian Maria
relatore Prof. Pozzi, Gianni
Parole chiave
  • maldi-tof
  • micobatteri non tubercolari
  • coltura
Data inizio appello
20/09/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Sono definiti micobatteri non tubercolari (MNT) quei micobatteri che non appartengono né al Mycobacterium tuberculosis complex né alla specie Mycobacterium leprae. I MNT si trovano nell’ambiente, principalmente nell’acqua, e sono occasionalmente responsabili di infezioni opportunistiche.<br>In letteratura sono stati pubblicati numerosi studi che indicano un aumento degli isolamenti di micobatteri non tubercolari (MNT) da campioni clinici umani e questo incremento è evidenziabile anche in Italia.<br>La spettrometria di massa MALDI-TOF (Matrix Assisted Laser Desoprtion Ionization-Time Of Flight) è un metodo rapido ed accurato per l’identificazione di batteri e lieviti da coltura ed i laboratori di microbiologia clinica che utilizzano questa tecnologia per la routine sono in continuo aumento. Recentemente la spettrometria di massa MALDI-TOF è stata anche utilizzata per l’identificazione dei micobatteri, sia appartenenti al Mycobacterium tuberculosis complex sia MNT e l’interesse per questa applicazione è dimostrato dal progressivo aumento del numero dei lavori pubblicati. <br>Scopo di questa tesi è stato approntare una metodica per l’identificazione dei MNT mediante l’uso della spettrometria di massa MALDI-TOF. <br>Sono stati analizzati 40 campioni provenienti da isolati clinici. Dopo coltura in terreno liquido i campioni sono stati sottoposti ad inattivazione ed estrazione proteica mediante l’uso di etanolo, biglie di vetro e agitazione. I campioni così trattati sono stati analizzati con spettrometro di massa MALDI-TOF (VitekMS, bioMérieux, Francia). Le identificazioni con una confidenza &gt;90% erano considerate adeguate. Utilizzando come metodica di riferimento GenoType CM/AS (Hain,Germania), è stata trovata una concordanza del 95% con il metodo utilizzato. L’analisi dei tempi di processazione del campione indica che utilizzando la spettrometria di massa si avrebbe una forte riduzione del tempo che intercorre tra la positivizzazione del campione e la risposta al clinico. La valutazione dei costi dei reagenti e del volume dei rifiuti da smaltire evidenzia che la spettrometria MALDI-TOF permette un notevole risparmio. I risultati ottenuti, sebbene su un numero esiguo di campioni, indicano che la spettrometria di massa MALDI-TOF può essere un metodo rapido ed economico per l’identificazione dei MNT utilizzabile in un numero elevato di laboratori di microbiologia clinica. <br>
File