ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08012017-112825


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BANDUCCI, LAURA
URN
etd-08012017-112825
Title
L'organizzazione dei percorsi AFA all'interno dell'azienda Usl Toscana nord ovst: ruolo del laureato magistrale in scienze e tecniche delle attivita motorie preventive e adattate
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE
Commissione
relatore Prof. Galetta, Fabio
Parole chiave
  • Attività fisica adattata
  • AFA
Data inizio appello
27/09/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’avanzare dell’età provoca al nostro organismo cambiamenti fisiologici sia a livello anatomico che funzionale ed espone il soggetto all’insorgenza di malattie, ad un declino cognitivo e ad un maggior rischio di cadute. Evidenze scientifiche riportano che un’attività fisica svolta regolarmente, giochi un ruolo chiave come fattore protettivo nei confronti dei diversi organi, apparati e patologie ad essi connesse.<br>Ogni stato,sulla base delle WHO Global RecommendationsonPhysical Activity for Health (raccomandazioni globali dell’OMS sull’attività fisica salutare), attua programmi specifici rivolti alla salute e al benessere di ogni persona e in molte città italiane, per far fronte a queste necessità, sono stati attivati programmi preventivi basati sull’attività fisica adattata (AFA).<br>Per attività fisica adattata s’intende un’attività fisica, non sanitaria, svolta in gruppo, in luoghi di socializzazione (palestre e piscine) e prevede programmi di esercizi in grado di assicurare effetti in termini di benessere psicofisico, oltre che in persone sane, anche in soggetti con ridotta capacità motoria legata all’età.<br>La tesi cercherà di ripercorrere attraverso una descrizione l’evoluzione che l’attività fisica adattata e i suoi protocolli di esercizio hanno avuto nel tempo, in particolare l’idea di questo lavoro nasce dal voler far conoscere l’organizzazione del progetto e dei percorsi AFA attualmente proposti dall’azienda Usl Toscana nord ovest. Tale attività rientra in un corretto stile di vita, quindi il Servizio Sanitario Regionale si impegna a promuovere tale attività in modo da facilitarne la diffusione tra la popolazione che può trarne beneficio.<br>Lo scopo di questa tesi consiste nel mettere in luce il ruolo del laureato magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate che, attraverso un’esperienza pratica, avrà il compito di valutare il progetto e l’attività dei percorsi AFA svolti sul territorio della zona di Lucca. <br>
File