ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07222010-120204


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
BIANCHI, LINDA
URN
etd-07222010-120204
Title
Analisi dell'efficacia dei consigli forniti a proprietari di gattini nella prevenzione dei problemi comportamentali nel gatto domestico
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Dott. Gazzano, Angelo
controrelatore Prof. Martelli, Franco
correlatore Dott.ssa Mariti, Chiara
Parole chiave
  • prevenzione
  • medico veterinario
  • gatto
  • educazione
  • disturbi comportamentali
Data inizio appello
17/09/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
17/09/2050
Riassunto analitico
Lo scopo del presente studio è stato quello di valutare l’efficacia di consigli comportamentali forniti a proprietari di gattini nel prevenire l’insorgenza di problemi comportamentali nel gatto. A tale scopo sono stati confrontati i dati ottenuti da 45 questionari compilati da proprietari di gatti di 1 anno a cui erano stati forniti precocemente consigli sul comportamento del gatto e sulla sua corretta gestione (gruppo sperimentale) con i dati di 46 questionari compilati da proprietari di gatti di circa 1 anno che non avevano ricevuto tali consigli (gruppo di controllo).<br>Dall’analisi statistica (test del X2; p&lt;0,05) si è rilevato che i proprietari appartenenti al gruppo di controllo hanno sentito maggiormente rispetto ai proprietari del gruppo sperimentale la necessità di avere consigli sul comportamento del gatto (4,4% vs 45,7%; χ2=18,328; P=0,000); erano molti di più i proprietari dei gatti del gruppo di controllo, rispetto agli altri, che riferivano almeno un comportamento del proprio gatto da loro ritenuto spiacevole (15,6% vs 46,5%; χ2=7,214; P=0,007); un numero significativamente più alto di gatti del gruppo di controllo saliva su tutti i mobili, mentre più proprietari del gruppo sperimentale erano riusciti ad educare il proprio micio a non montare su alcuni (χ2=6,292; P=0,043); sono risultati molti di più i gatti appartenenti al gruppo sperimentale che richiedevano maggiormente un contatto con il proprietario (χ2=11,651; P = 0,011), soprattutto un contatto piacevole (χ2=12,327; P = 0,015); sono risultati maggiormente eseguiti dai controlli comportamenti indesiderati quali l’appendersi alle tende (8,9% vs 23,9%; χ2=3,940; P=0,047) e l’emissione eccessiva di vocalizzazioni (4,4% vs 21,7%; χ2=4,529; P=0,033).<br>I risultati dimostrano l’efficacia dei consigli comportamentali forniti all’adozione dei gattini. È pertanto essenziale il ruolo del Medico Veterinario nel fornire precocemente ai proprietari di gattini consigli e indicazioni adatti a dare ai propri animali tutto ciò di cui hanno bisogno per una corretta educazione, priva di problematiche comportamentali, e per l’instaurazione di una idonea relazione tra uomo e gatto.
File