ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07202015-104042


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
MADAR, YASMIN
email address
yasmin.madar@gmail.com
URN
etd-07202015-104042
Title
Indagine retrospettiva della demodicosi e rogna sarcoptica nel cane
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
correlatore Dott. Rocchigiani, Guido
relatore Prof. Corazza, Michele
Parole chiave
  • scabbia
  • indagine retrospettiva
  • demodicosi
  • cane
Data inizio appello
18/09/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Riassunto <br>Parole chiave: demodicosi, scabbia, cane, indagine retrospettiva. <br> Introduzione: La demodicosi è una comune malattia degli animali d’affezione, definita come una malattia infiammatoria parassitaria dovuta ad una proliferazione incontrollata dell’acaro commensale della pelle demodex sp. Alcune razze sono maggiormente a rischio di altre. La malattia è più comune nei soggetti giovani ma può manifestarsi anche negli anziani. La trasmissione avviene dalla cagna ai neonati durante i primi 2 o 3 giorni di vita tramite contatto diretto e l&#39;allattamento. L’acaro invade i follicoli piliferi dei cani. I cani possono presentare sintomi quali: alopecia, prurito, eritema, pustole. La malattia è diagnosticata tramite la raschiatura cutanea e la successiva evidenziazione degli acari.<br>La scabbia è un’infestazione della pelle causata dall’acaro Sarcoptes scabiei. Tutte le razze di ogni sesso ed età possono essere colpite ed è una zoonosi .Questo acaro scava cunicoli negli strati superiori della cute. Il sintomo principale è il prurito intenso a rapida insorgenza. Può essere difficile evidenziare gli acari della scabbia con il raschiato, pertanto la scabbia dovrebbe essere sempre considerata nella diagnosi differenziale nei cani con prurito intenso non stagionale.<br> Materiali e metodi: In questo studio sono stati valutati i casi clinici di cani affetti dalla rogna rossa e sarcoptica presentati all’ospedale “Mario Modenato” di S. Piero a Grado dal 2010-2015. L’obiettivo della seguente tesi è stato quello di analizzare in via retrospettiva i casi al fine di ottenere dati clinici epidemiologici riguardanti, l&#39;età, la razza, il sesso, dei tipi di demodex, della distribuzione delle lesioni , la terapia eseguita e, tramite un controllo telefonico, la sua efficacia.<br>Risultati: Dalla valutazione dei casi di demodex è risultata una prevalenza delle femmine (53%) rispetto ai maschi (47%). Le razze maggiormente predisposte sono risultate il Bulldog inglese (12,5%), il Bulldog francese (7,8%), il Bull terrier (6,2%). Ètà alla diagnosi: fino ad un anno (68,7%) dei casi e più di un anno (31,3%). Il tipo di demodex più osservato (92,2%) è stato il D.canis. Risultati del Controllo telefonico: durante il trattamento il 95,5% dei proprietari non ha riscontrato nessun effetto collaterale,inoltre il 53% ha riferito che il trattamento durava fino ad un mese ed il 75% indicava di aver visto miglioramenti entro 3 settimane, infine l’83% non ha riscontrato recidive rispetto al 17% che ha riscontrato recidive e tra questi il 54% ha effettuato una nuova terapia invece il 45% ha continuato la stessa terapia. Dalla valutazione dei casi di scabbia è risultata una prevalenza nei maschi (61,3%) sulle femmine (38,7%). Le razze maggiormente predisposte sono: Bracco Tedesco, Barboncino, Terranova, Beagle, Cocker spaniel, Labrador (6,45%). Gli esiti della raschiatura: raschiati positivi (45%) raschiati negativi (55%). Il sintomo più rappresentato: il prurito (100%). Risultati del controllo telefonico: durante il trattamento il 100% dei proprietari non ha riscontrato nessun effetto collaterale, inoltre il 50% ha riferito che il trattamento è stato protratto tra 4-6 settimane ed il 60% indicava di aver visto miglioramenti entro 7-10gg, infine 100% non ha riscontrato nessuna recidiva.<br> Abstract <br>Keywords: demodicosis, scabies, dog, retrospective investigation.<br> Introduction: The demodicosis is a common disease of pets, defined as an inflammatory parasite disease due to an uncontrolled proliferation of commensal skin mite demodex sp. Some breeds are at higher risk for demodicosis. The disease is more common in puppies but can also occur in adult. Transmission occurs from bitch to puppies during the first 2 or 3 days of life through direct contact and nursing. The mite invades the hair follicles of dogs. Dogs can present those symptoms: alopecia, pruritus, erythema, pustules. This disease is diagnosed by skin scrapings and highlighting mites. <br>Scabies is a skin infestation caused by the mite Sarcoptes scabiei. All breeds, sex and age can be affected and it is a zoonosis. This mite digs burrows in the upper layers of the skin. The most likely symptom it’s an intense itching with rapid onset. It might be difficult to diagnose scabies mites with the scraping, therefore scabies should be considered in dogs with intense itching non seasonal. <br>Material and methods: This study evaluated the clinical cases of dogs suffering from sarcoptic mange and demodicosis that occurred at the &#34;Mario Modenato&#34; hospital in S Piero a grado, from 2010 to 2015. The aim of the following thesis was to analyze in via retrospective cases in order to obtain data regarding clinical epidemiology, age, breed and gender, types of demodex, different forms, distribution and various lesions, therapy performed and by a telephone control its effectiveness. <br>Results: From assessing cases of demodex: was a prevalence of females (53%) over males (47%). The breeds were more predisposed the English Bulldog (12,5%), the French Bulldog (7.8%), the bull terrier (6,2%). Age at diagnosis: up to one year (68,7%) more than a year (31.3%).Type of demodex the most observed (92,2%) D.canis. Telephone control results: during treatment (95.5%) of the owners did not find any side effects, also the (53%) reported that the treatment lasted up to a month and (75%) indicated that they saw improvement within 3 weeks, and finally (83%) did not see relapses instead of (17%) that had relapses and among these, the (54%) did a new therapy instead of (45%) that continued the same therapy. <br>From the evaluation of cases of scabies: was a prevalence of males (61.3%) over females (38.7%). The breeds that were more predisposed: Beagle, Poodle, Newfoundland, Cocker spaniel, Labrador (6.45%). Scraping outcomes: positive scraping (45%) negative scraping (55%). The symptom most represented: itching (100%). Telephone control results: during treatment (100%) of the owners did not find any side effects , also (50%) reported that the treatment lasted between 4-6 weeks and over (60%) indicated they had seen improvements within 7- 10 days , finally (100%) did not detect any relapses .<br><br><br>
File