ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07152020-130615


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
LAZAREVA, VALERIIA
email address
v.lazareva@studenti.unipi.it, lazareva.vs94@gmail.com
URN
etd-07152020-130615
Title
Le caratteristiche dei dati della sorveglianza sanitaria nel corso della pandemia da SARS-COV-2 nell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Cristaudo, Alfonso
Parole chiave
  • personale sanitario
  • coronavirus2019
  • sorveglianza sanitaria
Data inizio appello
13/10/2020;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Durante la epidemia di SARS-CoV-2, l'infezione del personale sanitario è stata una preoccupazione significativa. I casi di infezione sono stati considerati dall’INAIL come un infortunio (malattia infortunio) sul lavoro. Il nuovo coronavirus Severe acute respiratory syndrome Corona virus-2 (SARS-CoV-2) si è rapidamente diffuso in tutto il mondo dalla sua origine a Wuhan, in Cina, alla fine del 2019.
Durante lo studio sono stati confrontati i dati ottenuti dal personale sanitario dell’ Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana con l'estrazione dell'RNA virale dal materiale biologico prelevato mediante tampone oro/rinofaringeo attraverso una tecnica chiamata Reverse Real-Time PCR con i dati simili raccolti dal personale sanitario in tutta la regione Toscana.
I risultati dello studio mostrano che la percentuale degli operatori sanitari contagiati all’AOUP è inferiore rispetto ai dati regionali e nazionali. Ciò è dovuto alla precoce introduzione di misure preventive all’AOUP, alla distribuzione competente dei dispositivi di protezione individuale, alla informazione tempestiva del personale sanitario, all’elaborazione di istruzioni per l'assistenza di misure preventive. Gli operatori sanitari sono a rischio di contattare COVID-19 a causa della loro esposizione professionale. L'esame del personale medico è importante e necessario per identificare e isolare i casi con infezione in corso e, in prospettiva, riammettere alle attività lavorative e sociali, senza restrizioni e senza pericolo per loro e per gli altri, i casi con infezione pregressa e immuni. Alla data attuale il distanziamento sociale, l'uso di DPI e le misure organizzative rimangono le principali misure preventive contro la diffusione del SARS-CoV-2.
File