ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07012020-164840


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
PAOLINI, FEDERICO
URN
etd-07012020-164840
Title
SECESSIONE E AUTODETERMINAZIONE NEL DIRITTO COSTITUZIONALE
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Pertici, Andrea
Parole chiave
  • movimenti indipendentisti
  • diritto costituzionale
  • autodeterminazione dei popoli
  • secessione
  • independence
  • constitutional law
  • self-determination
  • secession
  • referendum
Data inizio appello
22/07/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Secessione e autodeterminazione: concetti che negli ultimi decenni hanno ripreso vigore in seguito alle spinte sovraniste e nazionaliste che, in Europa e nel mondo, perorano la causa della scissione dallo Stato di appartenenza.
Certamente, non si tratta di temi completamente estranei al dibattito politico internazionale e costituzionale, ma a causa dei numerosi ambiti giuridici che vengono interessati, nonché per via delle implicazioni politiche, sociali e diplomatiche che comportano, vengono spesso affrontati in maniera parziale e non pluridimensionale.
Scopo del presente elaborato è fare chiarezza sui temi in questione, specie in relazione alle rivendicazioni secessioniste interne agli Stati, che determinano non poche tensioni teoriche e pratiche con i diritti interni di ogni ordinamento. Il diritto costituzionale sarà dunque la base da cui partire e da cui non si potrà prescindere, poiché se mai un vero e proprio diritto alla secessione venisse prospettato, la fonte da cui attingere la sua legittimità non potrebbe essere che la Carta fondamentale di uno Stato.
Partendo da tali premesse, l’analisi seguirà il seguente filo conduttore: nei primi capitoli verrà presentata un’indagine teorica circa i concetti, le definizioni e le classificazioni fatte da dottrina e giurisprudenza in merito alla secessione, all’autodeterminazione, ed ai presupposti che sono ritenuti necessari per secedere dallo Stato di appartenenza.
Delineato un quadro teorico che possa fare comprendere in quali ambiti si opera, seguirà un’indagine storica e giuridica dei fenomeni indipendentisti che più hanno occupato le nostre cronache, a partire - come doveroso – dalle istanze indipendentiste venete del primo ventennio del 2000, per poi passare alla ricostruzione delle istanze dei principali movimenti indipendentisti spagnoli e anglosassoni.
Verranno affrontati infine due movimenti secessionisti che, pur rientrando nella categoria delle tentate secessioni, hanno avuto maggiore risalto da un punto di vista del diritto internazionale: il caso della Crimea e il caso del Kurdistan.
Le pagine finali saranno infine dedicate al riassunto delle proposte elaborate negli ultimi anni al fine di offrire i pesi ed i contrappesi necessari per garantire un diritto alla secessione.


Secession and self-determination: concepts that in recent decades have strengthened as a result of the sovereigntist drives that are growing in Europe and around the world, advocating the cause of breaking all the links with the state to which they belong.
Of course, these issues are not completely alien to the international, political and constitutional debate, but due to the many legal areas involved, as well as the political, social and diplomatic implications, they are often dealt with in a partial and not multidimensional way.
The aim of this paper is to shed light on the issues in question, especially in relation to secessionist claims within States, which cause many theoretical and practical tensions with the internal rights of every system.
Starting from these premises, the analysis will follow the following thread: in the first chapters a theoretical investigation will be presented on the concepts of secession and self-determination, looking to the framework of definitions and classifications proposed by doctrine and jurisprudence in question.
Having outlined a theoretical framework that can help us understand the areas in which we work, the following chapters will be followed by an historical and juridical investigation of the independence experiences that have most occupied our chronicles, from the Veneto independence instances, to the main Spanish and Anglo-Saxon independence movements.
Finally, the final pages will be dedicated to the summary of the proposals elaborated in the last years in order to offer the necessary weights and counterweights to guarantee a right to secession that in some way can be understood in a wide definition of self-determination of peoples.
File