ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06292016-110600


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
CELLAI, FILIPPO
URN
etd-06292016-110600
Title
Applicazione di nuove soluzioni informatiche per la gestione multicentrica della qualità analitica in un laboratorio clinico
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
PATOLOGIA CLINICA
Commissione
relatore Dott. Fiorini, Marcello
relatore Prof. Paolicchi, Aldo
Parole chiave
  • gestione multicentrica
  • laboratorio clinico
  • controllo di qualità
Data inizio appello
19/07/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il controllo di qualità (CQ) di un laboratorio clinico è l’insieme delle attività di misura e monitoraggio della qualità analitica, e rappresenta uno strumento essenziale per garantire il valore clinico del dato di laboratorio. L’approccio statistico del CQ permette di tenere sotto controllo fonti di possibile “errore”, come la variabilità biologica e analitica, garantendo così un’analisi di laboratorio precisa ed accurata ed un risultato finale attendibile. Il calcolo del bias, indice di un errore sistematico della prestazione analitica, e del coefficiente di variabilità (CV), indice di errori casuali, costituiscono due operazioni essenziali all’interno di un corretto programma di controllo di qualità al fine di garantire un basso livello di errore totale e raggiungere il traguardo analitico prefissato. La pianificazione e l’implementazione di un programma organizzato di CQ, basato sulla conoscenza delle performance dei sistemi analitici del laboratorio e sulle specifiche di qualità attuali, consentono di “contenere” la variabilità di processo entro i limiti di un errore massimo accettabile. Le gestione della qualità analitica di un laboratorio clinico è effettuata adottando diverse tipologie di programmi di CQ, come il controllo di qualità interno (CQI), la valutazione esterna di qualità (VEQ) e il controllo di qualità interno allargato (CQA). Quest’ultimo costituisce un importante strumento di confronto tra dati di controlli provenienti da laboratori diversi.<br>La gestione multicentrica di un controllo di qualità interno “esteso” a laboratori affiliati, con il contributo di software esperti che permettono un aggiornamento in tempo reale sulla gestione dei propri dati e quelli degli altri laboratori, costituisce il tema centrale di questa tesi.<br>Lo Unity Real Time ® 2.0, prodotto dalla ditta Bio-Rad e descritto in questo lavoro, è un esempio di software avanzato per la gestione del CQ che, oltre a fornire una serie di strumenti per la gestione real time del CQI, consente l’integrazione e l’invio dei dati di controllo a centri di calcolo che elaborano statistiche di confronto, grazie a sistemi di interfacciamento con i programmi per il controllo dei sistemi analitici del laboratorio. Queste nuove soluzioni informatiche costituiscono l’opportunità di creare “laboratori in rete” per la gestione della qualità analitica di più laboratori contemporaneamente e l’eventuale risoluzione di errori in tempo reale.<br>Negli ultimi anni, la razionalizzazione delle aziende sanitarie della Regione Toscana ha imposto un riassetto dell’organizzazione dei laboratori clinici con conseguente accentramento delle analisi in laboratori multicentrici. Le soluzioni di connettività interlaboratorio costituiscono in questo senso il miglior strumento per una gestione omogenea del controllo della qualità analitica dei laboratori sul territorio. <br> <br>
File