logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-06272023-162904


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
FIORI, LAURA
URN
etd-06272023-162904
Thesis title
La rinegoziazione del contratto. Dall'interesse individuale al dovere di solidarietà sociale
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Pellecchia, Enza
Keywords
  • contratti di durata
  • contratti di locazione ad uso commerciale
  • sopravvenienze
  • rinegoziazione
  • pandemia
Graduation session start date
17/07/2023
Availability
Withheld
Release date
17/07/2093
Summary
La crisi dovuta al diffondersi della pandemia di Covid-19 ci porta ad interrogarci sull’adeguatezza dell’apparato di regole predisposte dal diritto dei contratti per rispondere alle sopravvenienze incidenti sul sinallagma contrattuale. Una volta conclamata l’inadeguatezza dei rimedi, in quanto incentrati alla risoluzione del rapporto e non alla sua modificazione, e non corrispondenti nemmeno alla generale propensione seguita a livello europeo e internazionale, si guarderà all’obbligo legale di rinegoziazione quale strumento di conservazione del vincolo contrattuale. In assenza di una norma che prevede un diritto-dovere di rinegoziare il contenuto del contratto, si farà ricorso alla clausola generale di buona fede nell’esecuzione del contratto ex art. 1375 del codice civile quale fonte dell’obbligo di rinegoziare. Verrà poi indagato il contenuto dell’obbligo, nonché le conseguenze e le forme di tutela in caso di inadempimento dello stesso. Si analizzerà infine l’incidenza dei provvedimenti emanati dalle autorità, al fine di mitigare la diffusione del Covid-19, sui contratti di locazione ad uso commerciale. Concentrando l’attenzione su quelli che sono i rimedi esperibili dal conduttore, per riequilibrare il sinallagma contrattuale, non solo nella cosiddetta Fase 1 di lockdown, che ha comportato la chiusura di tutte le attività commerciali non essenziali, ma anche nella fase che ha visto la riapertura delle attività commerciali (cosiddetta Fase 2). Preso atto che tutti i rimedi, codificati e non, sono finalizzati allo scioglimento del vincolo, si guarderà nuovamente alla rinegoziazione quale possibile, e auspicabile, rimedio esperibile.
File