logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-06272022-165434


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
BASILE, SALVATORE
URN
etd-06272022-165434
Thesis title
Lucca e l'ager Lucensis dall'età tardo repubblicana al tardoantico: le trasformazioni di una città e del suo territorio.
Academic discipline
L-ANT/07
Course of study
SCIENZE DELL'ANTICHITA' E ARCHEOLOGIA
Supervisors
tutor Prof. Fabiani, Fabio
Keywords
  • Archeologia del paesaggio
  • GIS
  • Landscape Arhcaeology
  • Lucca romana
  • Roman Lucca
Graduation session start date
08/07/2022
Availability
Full
Summary
La ricerca ha avuto come obiettivo la raccolta, la sistematizzazione e la digitalizzazione di tutte le informazioni note per Lucca e il suo ager dal momento della fondazione della colonia, nel 180 a.C., fino alla conquista longobarda alla fine del VI secolo, con il fine di osservare, analizzare e ricostruire le dinamiche di formazione e trasformazione dei paesaggi urbani e rurali del territorio nella diacronia.
L’elaborato si compone di due parti principali, una di carattere introduttivo-metodologico, il primo e il secondo capitolo, e una di ricostruzione storico-archeologico-paesaggistica, dal terzo all’ottavo capitolo.
Il primo capitolo, “la storia delle ricerche”, propone un’estrema sintesi dello stato dell’arte delle ricerche nel territorio, dall’antiquaria di età moderna, fino agli studi di età contemporanea, con il fine di evidenziare l’evoluzione di metodi e intenti degli studi antichi e recenti e contestualizzare questo lavoro come naturale prosecuzione di quanto già prodotto.
Il secondo capitolo, “la raccolta dati: metodologie e problematiche”, di carattere puramente metodologico, si compone di tre paragrafi: nel primo è illustrata in sintesi la struttura del database di archiviazione; nel secondo e nel terzo si descrivono invece le fasi in cui è stato organizzato il lavoro di ricerca, sono analizzate le caratteristiche dei dati raccolti e, soprattutto, sono esposte le problematiche legate alla loro affidabilità e allo stato di conservazione dell’informazione archeologica presso gli archivi dell’ex Soprintendenza.
Il terzo capitolo, propone una ricostruzione del possibile percorso del fiume Auser sviluppata tramite un modello geo-statistico e la creazione di una mappa predittiva del territorio che permetta di ipotizzare o escludere una datazione all’età romana per i numerosi paleoalvei noti nella Piana di Lucca; l’interrogazione GIS relativa ai dati riferibili a eventi alluvionali noti nella pianura, inoltre, permette di introdurre nel capitolo le complesse dinamiche tra fiume e insediamento nel corso dell’ampio periodo analizzato. La conoscenza di queste dinamiche sarà infatti fondamentale, nei capitoli successivi, per comprendere alcune delle principali cause di metamorfosi del paesaggio, soprattutto a partire dalla media e tarda età imperiale.
Seguono poi cinque capitoli dalla struttura sempre simile che analizzano per macrofasi le evoluzioni del paesaggio urbano e rurale.
La descrizione diacronica dell’insediamento su macro-scala è infine affidata al capitolo conclusivo, il cui compito è quello di mettere insieme e sintetizzare tutti gli spunti e le riflessioni prodotte nel corso dell’elaborato.


The research aimed to collect and digitalise all the information known about Lucca and its ager from the time of the foundation of the colony, in 180 BC, up to the Lombard conquest at the end of the 6th century, with the aim of observing, analysing and reconstructing the dynamics of formation and transformation of urban and rural landscapes in diachrony.
The paper consists of two main parts, one of an introductory-methodological nature, the first and second chapter, and one of historical-archaeological-landscape reconstruction, from the third to the eighth chapter.
The first chapter, "the history of research", offers an extreme synthesis of the state of the art of research in the area, from modern antiquarians to contemporary studies, with the aim of highlighting the evolution of methods and intent of ancient and recent studies and contextualise this work as a natural consequence of what has already been produced.
The second chapter, “data collection: methodologies and problems” is composed of three paragraphs: in the first, the structure of the archiving database is summarised; in the second and third, the working phases are described and the characteristics of the collected data are analysed.
The third chapter proposes a reconstruction of the possible path of the Auser river developed through a geo-statistical model and the creation of a predictive map of the territory that allows to hypothesise or exclude a dating to the Roman age for the numerous known paleo-channels in the Lucca plain. The GIS query relating to data referable to known flood events in the plain also allows us to introduce in the chapter the complex dynamics between river and settlement over a long period. Indeed, the knowledge of these dynamics is fundamental to understanding some of the main causes of landscape metamorphosis, especially starting from the middle and late imperial ages.
After that, five chapters with a similar structure analyse the evolution of the urban and rural landscape in macro-phases.
Finally, the final chapter describes the settlement on a macro scale. This chapter's task is to put together and summarise all the ideas and reflections produced within the thesis.
File