ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06272007-222952


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
Rofrano, Giuseppe
URN
etd-06272007-222952
Title
Il problema della resistenza agli insetticidi in insetti delle derrate: valutazione dello stato del fenomeno in popolazioni di Tribolium spp. provenienti da diverse regioni italiane.
Struttura
AGRARIA
Corso di studi
SCIENZE DELLA PRODUZIONE E DIFESA DEI VEGETALI
Supervisors
Relatore Prof.ssa Rossi, Elisabetta
Parole chiave
  • Tribolium
  • resistenza agli insetticidi
Data inizio appello
16/07/2007;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Da tempo le metodiche di controllo degli insetti delle derrate sono essenzialmente indirizzate verso l’impiego di insetticidi organici di sintesi. Inevitabile conseguenza dell’uso prolungato e ripetuto di questi mezzi di lotta è stato lo sviluppo, da parte di molte specie, della resistenza ai principi attivi più comunemente usati.
Obiettivo del lavoro è stato quello di valutare, in popolazioni di Tribolium castaneum e T. confusum di diversa provenienza geografica, il livello di resistenza nei confronti di alcuni principi attivi insetticidi comunemente usati nella disinfestazione delle derrate. Da tempo sono infatti segnalati casi di resistenza ad alcuni prodotti insetticidi nel nostro Paese in queste specie.
Le sette popolazioni, raccolte in contesi diversi (molini, risiere, silos, ecc.), sono state sottoposte a biosaggi per contatto, eseguiti attraverso l’applicazione topica di sei biocidi e la risposta osservata è stata comparata a quella di una popolazione sensibile.
I risultati ottenuti hanno mostrato una sostanziale assenza della resistenza, almeno nei confronti dei principi attivi saggiati, come risulta dai bassissimi valori delle RR (Resistance Ratio) registrati. Sulla base dei dati ottenuti nelle prove si può concludere che il fenomeno della resistenza in Italia non è ampiamente diffuso, contrariamente a quanto segnalato in altri Paesi. La risposta delle popolazioni è comunque risultata essere piuttosto omogenea, ciò a garanzia della validità del metodo di indagine utilizzato e del fatto che non sembrano essersi instaurati fenomeni di resistenza incrociata con principi attivi ad azione fumigante, anch’essi utilizzati nel controllo degli insetti delle derrate.
Malgrado i risultati sembrino rassicurare sullo stato della resistenza agli insetticidi in Tribolium spp. in Italia, ciò non deve indurre a sottovalutare la necessità di un attento monitoraggio del fenomeno, dal momento che proprio sulla prevenzione di esso si basa la possibilità di un suo controllo.
File