ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06262014-164937


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
DELL'AGLIO, FRANCESCO
URN
etd-06262014-164937
Title
Indagine sulle conoscenze sulle vaccinazioni e sulla percezione del rischio degli utenti che afferiscono all'ambulatorio vaccinale dell'Azienda Sanitaria di Matera
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA
Commissione
relatore Prof. Privitera, Gaetano
Parole chiave
  • vaccini
  • disinformazione
  • comunicazione sanitaria
  • questionario
Data inizio appello
15/07/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Le vaccinazioni rappresentano un importantissimo strumento di protezione individuale e costituiscono senza ombra di dubbio l’intervento di sanità pubblica che ha maggiormente migliorato lo stato di salute della popolazione mondiale. Le sistematiche campagne vaccinali messe in atto nel secolo scorso hanno consentito di ridurre drasticamente l’incidenza di alcune gravi malattie come il vaiolo, la poliomielite o la difterite relegandole in alcuni casi solo ad tenue ricordo, perlomeno nel mondo occidentale. Le vaccinazioni, vittime del loro stesso successo, hanno pertanto determinato la situazione paradossale di aver privato ampie fette della popolazione della conoscenza diretta di determinate malattie dalle conseguenze spesso devastanti, cosicché è comprensibile che molti si chiedano se sia realmente necessario continuare a vaccinarsi per proteggersi da malattie che non si osservano più. Si sta infatti assistendo ad un calo generalizzato delle coperture vaccinali e ciò è pericoloso proprio perché la scomparsa di alcune malattie infettive è garantita dall’esistenza della cosiddetta immunità di gregge: scendendo al di sotto di una determinata soglia di soggetti immuni, quelle stesse malattie che molto di noi non hanno mai conosciuto, tornerebbero a colpirci. Una buona copertura vaccinale, considerando anche il fatto che stiamo andando verso la scomparsa dell’obbligo vaccinale, dipende dall’esistenza di efficaci e trasparenti campagne di comunicazione da parte dei canali sanitari istituzionali e dal corretto reperimento delle informazioni da parte del cittadino.<br>Questo lavoro consiste in un’indagine effettuata tramite un questionario cartaceo auto-compilato somministrato ai genitori afferenti all’ambulatorio vaccinale dell’azienda sanitaria di matera mirante a rilevare conoscenze, atteggiamenti, intenzioni e giudizi personali dei genitori in merito alle vaccinazioni. In particolare sono state raccolte informazioni in merito alle caratteristiche socio-demografiche dei genitori, alle fonti utilizzate per ottenere informazioni sui vaccini, si è esplorato il grado di accordo in merito ad alcune affermazioni sulle vaccinazioni e la disponibilità a sottoporsi personalmente a specifiche vaccinazioni. A seguito dell’elaborazione dei dati reperiti è stato possibile mettere in evidenza alcune correlazioni interessanti tra caratteristiche socio-demografiche dei soggetti, attività lavorativa svolta e fonti utilizzate per reperire informazioni sulle vaccinazioni da una parte e la percezione del rischio vaccinale, del valore protettivo delle vaccinazioni e in generale la propensione pro-vaccinista o anti-vaccinista dall’altra.
File