ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06252013-125838


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BARAGLI, MASSIMILIANO
URN
etd-06252013-125838
Title
Ruolo e impatto dei sistemi informativi nella gestione della commessa: il caso Linea Fontani Srl
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Commissione
correlatore Prof.ssa Zifaro, Maria
relatore Prof. Bonti, Mariacristina
Parole chiave
  • Struttura a matrice
  • Project Manager
  • PMI
  • Cultura aziendale
  • Strumenti informatici
  • Produzione su commessa
  • Sistema informativo
  • Sistema informatico
Data inizio appello
15/07/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si prefigge l’obiettivo di analizzare come l’adozione di un buon sistema informativo aziendale possa essere di supporto alle organizzazioni per gestire la complessità del processo produttivo su commessa, specie nelle piccole e medie imprese italiane, che rappresentano una forte realtà nel contesto italiano ed europeo, andando ad occupare il 75% del totale nell’area continentale e il 90% in quella nazionale.<br>In particolare, l’attenzione è concentrata ad esaminare come attraverso una conoscenza approfondita dell’organizzazione, del processo produttivo e del sistema informativo si possano limitare o eliminare le criticità quali i colli di bottiglia, i rallentamenti produttivi o lo scarso coordinamento tra le fasi del processo.<br>Il sistema produttivo per progetto/commessa, soprattutto per le aziende di minori dimensioni, ha assunto grande rilievo negli ultimi anni a causa di un mercato sempre più turbolento e iper-competitivo.<br>In questo nuovo ambiente, le imprese si orientano verso il just in time e il ridimensionamento del magazzino per cercare di abbattere i costi relativi allo stoccaggio dei prodotti.<br>Il lavoro è stato svolto seguendo una duplice linea di analisi: una prima parte elaborata mediante l’analisi desk, ha approfondito il tema da un punto di vista teorico mediante testi, riviste e siti web, la seconda attraverso un’analisi quali-quantitativa, ha consultato la documentazione e svolto un’intervista della Linea Fontani S.r.l.<br>La tesi è articolata in quattro capitoli.<br>Nel primo (sistemi informativi e informatici a supporto del processo decisionale) ci si è posti l’obiettivo di definire il sistema azienda andando poi ad analizzare nello specifico il sistema informativo.<br>Dopo aver esaminato la definizione di quest’ultimo ed aver chiarito i concetti di dato ed informazione si è esaminato e approfondito il processo decisionale e i metodi utilizzati per definire quali informazioni sono ritenute rilevanti (Critical Success Factor e Key Performance Indicator) in relazione al modello di Anthony, che ha consentito di specificare per ogni livello decisionale il relativo fabbisogno informativo.<br>Successivamente, si descrivono l’articolazione e le caratteristiche che un buon sistema informativo aziendale deve possedere.<br>Infine, si analizza il sistema informatico evidenziando come per ogni livello aziendale possono essere implementati diversi strumenti per il supporto decisionale (TPS, MIS, EIS, DSS).<br>Il secondo capitolo (aspetti organizzativi e gestionali della commessa) esamina il sistema produttivo su commessa contrapponendolo a quello in serie.<br>Si analizza la struttura organizzativa matriciale e la figura del Project Manager, le cui implementazioni sono ritenute funzionali ad una migliore gestione del processo di commessa.<br>Infine si descrivono il contesto nazionale e le peculiarità delle piccole e medie imprese, in modo da inquadrare la ricerca in un ambito territoriale ed organizzativo.<br>L’obiettivo del capitolo si esplica nella comprensione delle specificità del processo produttivo su commessa e delle aziende di minori dimensioni per poter esaminare l’impatto dei sistemi informativi aziendali in tali realtà.<br>Il terzo (il ruolo dei sistemi informativi nella gestione della commessa) collega i due capitoli precedenti, evidenziando come la cultura e la conoscenza possono influire positivamente sulla gestione del processo di commessa.<br>Il capitolo mette in luce come il sistema informativo possa rivelarsi di aiuto alla gestione della commessa attraverso l’implementazione di alcuni strumenti. In particolare vengono analizzati il Material Requirements Planning, il Network di commessa, la Scheda commessa, la Work breakdown structure, la formalizzazione del ciclo attivo e passivo, i preventivi e consuntivi di commessa, l’Earned Value e l’Earned Schedule.<br>Infine si esaminano gli strumenti evidenziando i vantaggi e le criticità che potrebbero emergere nella loro adozione in azienda.<br>Il quarto e ultimo capitolo (il caso aziendale: Linea Fontani S.r.l.) descrive il caso di un’azienda localizzata nel distretto empolese in cui si manifestano alcuni degli aspetti teorici analizzati nei primi tre capitoli.<br>Inizialmente si effettua una descrizione delle peculiarità e della storia del distretto e dell’impresa per inquadrarla nel contesto.<br>Successivamente si va ad analizzare il processo produttivo in essere e gli strumenti informatici adottati con l’obiettivo di evidenziare le eventuali concordanze o differenze con quelli esaminati nella parte teorica.<br>Si delineano i benefici e le criticità che i manager riscontrano nella gestione del processo produttivo con l’utilizzo di tale strumentazione.<br>Poi si osserva come l’introduzione degli strumenti informatici, analizzati nella parte teorica dell’elaborato, possano portare al conseguimento di alcuni vantaggi, in particolare relativi all’eliminazione parziale o totale dei rallentamenti e dei colli di bottiglia che i manager avevano riscontrato nel loro processo produttivo.<br>Infine si riportano i risultati della ricerca che si sostanziano in un buon interesse da parte dei manager negli strumenti trattati, ma una scarsa volontà ad implementarli, preferendo apportare delle migliorie alla strumentazione già in essere invece di introdurla ex novo.<br><br>
File