ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06252012-141818


Thesis type
Elaborati finali per laurea triennale
Author
BELLANDI, NICCOLO'
URN
etd-06252012-141818
Title
L'ASSETTO DELLE ALTURE DEL GOLAN NEI NEGOZIATI DI PACE TRA SIRIA E ISRAELE (1991-2000)
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI
Commissione
relatore Prof.ssa Bertuccelli Migliorini, Anna Vittoria
Parole chiave
  • israele
  • tiberiade
  • guerra
  • siria
  • golan
Data inizio appello
16/10/2009;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questo lavoro si sofferma sulla recente storia delle relazioni diplomatiche tra Siria e Israele a partire dagli anni Novanta fino ai giorni nostri. <br>L’oggetto essenziale del contendere dei negoziati fra i due paesi è rappresentato dall’assetto delle alture del Golan, occupate da Israele nella guerra del 1967 e mai restituite nonostante le richieste di Damasco. La conferenza di Madrid nel 1991 ha dato l’avvio alle negoziazioni con la formula “territori in cambio di pace”, ponendo acqua, terra, e sicurezza come questioni principali sul tavolo delle trattative.<br>Il presidente siriano Asad, sostituito nel 2000 dal figlio Bashar, e i primi ministri israeliani Rabin e Barak, grazie alla mediazione dell’amministrazione Clinton, sono state le figure chiave del tentato processo di pace fra Israele e Siria. Dopo alcuni anni di stallo, e un nuovo tentativo della presidenza Bush, a partire dal 2008 l’elezione di Barack Obama alla Casa Bianca ha offerto nuove prospettive di pace e di dialogo nelle relazioni fra il mondo islamico e quello occidentale.<br>Resta, però, ai paesi direttamente interessati trasformare queste prospettive in accordi concreti.<br>
File