ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06242018-114348


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VERZONI, LETIZIA
URN
etd-06242018-114348
Title
L'architettura degli impianti sportivi per la pallavolo. Studio degli aspetti tipologici, funzionali, illuminotecnici e proposta di linee guida per la riqualificazione.
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Ing. Leccese, Francesco
relatore Arch. Santi, Giovanni
Parole chiave
  • illuminazione
  • illuminotecnica
  • impianti sportivi
  • aspetti tipologici
  • aspetti funzionali
  • linee guida
Data inizio appello
12/07/2018;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Con questa tesi ci si pone l’obiettivo di analizzare dettagliatamente la situazione impiantistica in Italia, relativa nello specifico al settore della pallavolo, con lo scopo di determinare alcuni punti ricorrenti nella progettazione sui quali è possibile attuare un intervento.
Il presente studio è stato ideato dopo un’attenta valutazione diretta della candidata sui vari impianti sportivi distribuiti sul suolo italiano, ai quali ha potuto accedere in quanto arbitro nazionale ufficiale della Federazione Italiana Pallavolo.
L’ambito di questa trattazione vede in primo piano il tema dell’Illuminotecnica per migliorare le condizioni di comfort da parte dei fruitori dell’impianto andando quindi ad analizzare e isolare le caratteristiche tecniche degli elementi posti in essere in queste strutture. Questi elementi al centro dell’indagine e dello studio rientrano in una serie di parametri alla base dell’omologabilità di un impianto di gioco e per questo sono previsti dalla normativa di settore vigente.
Attraverso questa ricerca si intende catalogare ed esaminare gli impianti sportivi, comprensivi sia di palestre all’interno di complessi scolastici che palazzetti dello sport intesi come adibiti esclusivamente ad una determinata disciplina sportiva, con la meta di delineare i punti focali su cui concentrare lo studio di settore. Sarà quindi realizzata un’indagine statistica circa l’anno di costruzione di tali strutture e la loro distribuzione sul suolo urbano, in relazione al numero di abitanti.
Questa ricerca è stata effettuata a partire dai Verbali di Omologazione ufficiali del CONI , richiesti dalla candidata e forniti dai Comitati Regionali di tutte le regioni italiane, escludendo le regioni della Calabria, della Lombardia e del Molise che hanno espresso contrarietà al rilascio del materiale, andando ad estrapolare tutti i dati concernenti lo studio e catalogandoli secondo varie voci in un unico documento risolutivo. In particolare l’analisi si è concentrata sui campi omologati dalla FIPAV e attualmente impiegati in partite ufficiali per i campionati di serie A, serie B e serie C; ovvero si è scelto di concentrare la ricerca sui campi nazionali includendo quelli relativi alla Serie A, gestiti dalla Lega Pallavolo Serie A .
Verranno attentamente studiate e caratterizzate le tipologie edilizie di maggior impiego in attinenza alla specifica zona geografica o al periodo di costruzione per essere in grado di delineare un quadro completo ed esaustivo sugli impianti sportivi in Italia e la loro valenza. Infine l’analisi statistica e conoscitiva comprenderà un abaco completo delle strutture dove verranno indicati la totalità delle dimensioni di impianti di gioco in relazione alla loro altezza ed al rapporto con il contesto urbano in cui sono inseriti al fine di poter comprendere meglio quale rapporto volumetrico è stato ritenuto più idoneo nella progettazione.
Saranno presi in considerazione due modelli significativi di impianti disposti nella Provincia di Pisa per poter procedere nell’analisi; la scelta sarà influenzata da canoni inerenti le materie principali di studio andando ad individuare dei casi che per originaria pianificazione e progettazione risultano ottimi, sufficienti o pessimi modelli.
Lo studio proseguirà in maniera scientifica ed analitica attraverso misurazioni Illuminotecniche con attrezzature conformi per stabilire se l’impianto di illuminazione attualmente installato nella struttura risulta conforme sia alle normative tecniche del settore, delineate dal C.O.N.I e dalla FIPAV, che dalle normative specifiche in materia. Lo studio preliminare sarà coadiuvato da un’indagine sotto forma di questionario per comprendere a fondo la percezione che i frequentatori dell’ambiente hanno ogni qual volta vi si presenta l’occasione di accedere all’impianto.
Attraverso queste considerazioni analitiche, critiche e statistiche sarà possibile delineare e proporre le Linee Guida, ovvero l’ideazione di un metodo scientifico che trova la sua realizzazione nel perfezionamento prestazionale dell’impianto. Nello specifico verranno fornite delle soluzioni ad hoc che prevedranno, tra le altre cose, l’inserimento di nuovi elementi volti ad un miglioramento istantaneo delle condizioni oppure un cambiamento nella distribuzione funzionale degli stessi ritenuti tecnicamente validi.
Questa tesi quindi si pone l’obiettivo della stesura di una guida volta al miglioramento qualitativo, distributivo, funzionale ed impiantistico dei palazzi e palazzetti dello sport disposti sul suolo Italiano al fine di poter riqualificare, in senso tale, i molti impianti inutilizzati o ingiustamente declassati per serie e categorie inferiori.
Si provvederà inoltre alla realizzazione di un nuovo Verbale di Omologazione che miri agli aspetti strutturali e tipologici dell’impianto in previsione di un’attenta manutenzione, un corretto impiego e una prevenzione sismica futura ed eventuale.
Come si andrà ad analizzare, in Italia attualmente manca un censimento totale ed esaustivo della situazione impiantistica sportiva, di fatto fondamentale per una corretta programmazione e progettazione dell’attività sul territorio in previsione futura.
Il presente lavoro è stato ideato e finalizzato ad un ambito di applicazione universale per tutte le strutture rispondenti alle medesime normative tecniche di settore, reiterando il processo analitico.
File