ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06242016-141249


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CERONE, SIMONA
URN
etd-06242016-141249
Title
Il contraddittorio e le garanzie a presidio della sua integrità nel processo amministrativo.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Giomi, Valentina
Parole chiave
  • integrazione del contraddittorio
  • contraddittorio
  • processo amministrativo
  • intervento
  • intervento iussu iudicis
Data inizio appello
18/07/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Con il presente studio si proporrà una lettura del processo amministrativo attraverso la irrinunciabile “lente” del principio del contraddittorio.<br>Partendo dall’analisi dell’art. 2 del nuovo codice del processo amministrativo, si dimostrerà come il principio del contraddittorio, e più in generale i principi costituzionali (e sovranazionali) del giusto processo, siano giunti ad intridere importanti istituti processuali anche in un ambito tanto delicato, come quello della giurisdizione amministrativa, in cui i soggetti del rapporto processuale non vantano posizioni paritarie, stante la preminenza, almeno sul piano sostanziale, dell’interesse pubblico di cui è portatrice la Pubblica Amministrazione.<br>L’influenza del principio del contraddittorio si coglie con l’analisi dell’articolato del codice, ed ha la nobile finalità di garantire alle parti la facoltà di incidere, con la propria attività, sul convincimento del giudice amministrativo e sul contenuto della sua decisione.<br>L’indagine, dopo aver descritto la genesi del recepimento dei principi del giusto processo, e peculiarmente il principio del contraddittorio, all’interno del codice del processo amministrativo, si concentra sulla descrizione dei caratteri delle molteplici tipologie di “parte” nel rito amministrativo, analizzando la dibattuta questione dei termini di costituzione in giudizio di queste. <br>Prosegue con l’analisi della disposizione di principio in tema di contraddittorio, tracciandone i caratteri ed i requisiti per la sua integrità.<br>Infine, fornisce una enunciazione analitica dei rimedi esperibili a tutela della integrità del contraddittorio, prendendo in esame le questioni attualmente più controverse in giurisprudenza.<br>Per ogni tema trattato, si è tentato di tracciare un confronto con la corrispondente disciplina processualcivilistica, stante il ruolo suppletivo di questa in ambito processuale amministrativo, facendo anche riferimento, per cenni storici, alla disciplina pre-codicistica dei principali istituti.<br>
File