ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06202017-121817


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
GRIFONI, ROSSELLA
URN
etd-06202017-121817
Title
Uso del cadavere o di sue parti a fini didattici e scientifici: aspetti normativi e medico-legali
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
MEDICINA LEGALE
Commissione
relatore Prof. Norelli, Gian Aristide
Parole chiave
  • cadavere
  • ricerca
  • sperimentazione
  • donazione
Data inizio appello
12/07/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro richiama l’attenzione sul tema dell’uso del cadavere a scopo di studio e di ricerca relativamente al quale in Italia non esistono distinte normative. All’interno del nostro ordinamento giuridico le norme atte a regolamentare la disposizione del proprio corpo e/o dei propri tessuti post-mortem a fini didattici o di sperimentazione non sono infatti contemplate in un unico spazio legislativo, dovendosi pertanto trarre indicazioni nel contesto di diversi provvedimenti. Questo assetto normativo limita fortemente, dunque, la possibilità di didattica e di ricerca scientifica, tant’è che il tema è stato oggetto, nel corso dell’ultimo ventennio, di diverse trattazioni a livello nazionale, ma che allo stato attuale non sembrano in grado di poter assicurare una piena risoluzione. Nel presente studio è stata inoltre condotta una breve rassegna dei principali regolamenti vigenti in ambito internazionale evidenziandosi importanti differenze riguardo alla richiesta di corpi umani a fini di ricerca e sperimentazione che riflettono le variazioni culturali, religiose ed etiche così come i differenti quadri legislativi e normativi. Dall’analisi critica dei principi di ordine giuridico e medico legale derivano in definitiva riflessioni sulla complessità dell’argomento in esame che la comunità scientifica non dovrebbe più ignorare.
File