ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06192016-161529


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
CELLAMARO, TEA
URN
etd-06192016-161529
Title
Gestione del paziente con Sindrome Coronarica Acuta: dalle linee guida alla pratica clinica
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE
Commissione
relatore Prof. Marzilli, Mario
Parole chiave
  • NSTEMI
  • Angina Instabile
  • UA
  • Linee Guida ESC
  • STEMI
  • SCA
  • Sindrome coronarica acuta
Data inizio appello
06/07/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/07/2019
Riassunto analitico
Le sindromi coronariche acute (SCA) rappresentano un problema sanitario in tutto il mondo con un’incidenza di 3 persone su 1.000 abitanti all’anno. Secondo dati amministrativi, ogni anno vengono ricoverati in Italia oltre 150.000 pazienti con SCA. L’insieme dei dati dei registi ANMCO e di quelli internazionali indica un chiaro trend verso un continuo aumento dei ricoveri per Infarto Miocardico Non-ST elevato (NSTEMI) ed angina instabile (UA) rispetto a quelli per Infarto Miocardico ST Elevato (STEMI). Lo scopo di questo studio è quello di descrivere l’epidemiologia dei pazienti dimessi dal nostro centro nel corso dell’anno 2015 con diagnosi di SCA, confrontare la gestione clinica di tali pazienti rispetto a quanto indicato nelle più recenti linee guida europee e valutarne l’impatto prognostico. Sono stati studiati retrospettivamente 369 pazienti (Maschi 260 - Femmine 109). In particolare sono stati valutati i seguenti aspetti :<br>•tempestività della terapia riperfusiva nei pazienti con STEMI (n = 179) <br>•stratificazione del rischio e conseguente scelta della strategia invasiva o conservativa nei pazienti con NSTEMI (n = 163) o UA (n = 27) <br>•aderenza alle linee guida nella prescrizione della terapia per la prevenzione secondaria in tutta la popolazione in studio <br>•impatto prognostico attraverso un follow-up di 10±4 mesi<br>
File