ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06182019-234444


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
COSTA, JESSICA
URN
etd-06182019-234444
Title
Diritto Sportivo ed Unione Europea, dimensione sociale e ruolo educativo.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Calamia, Antonio Marcello
Parole chiave
  • sport
  • unione europea
  • caso Bosman
  • ruolo educativo
Data inizio appello
12/07/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Il presente elaborato ha lo scopo di fornire una visione generale del fenomeno sportivo nel contesto europeo, partendo dall'analisi di quelli che sono stati gli interventi delle Istituzioni dell'Unione, fino ad arrivare al contributo apportato al campo della tutela dei Diritti Umani. Lo Sport costituisce, oggigiorno, un consolidato fenomeno di massa, un motivo di aggregazione e divertimento, coinvolgente una cerchia sempre più variegata di individui. Con gli anni si è, inevitabilmente, intensificato l'interesse verso lo studio delle "regole dello Sport", che ha portato alla nascita di un vero e proprio "Diritto Sportivo". Nell'assumere questo ruolo sempre più centrale, lo Sport ha sentito la necessità di abbandonare gli stretti confini territoriali nazionali, spingendosi oltre, verso una dimensione che potremmo definire "sovrastatuale", con la conseguente creazione di un "Diritto sportivo Europeo". Nonostante la mancanza di una competenza specifica in materia, la Comunità si è da sempre occupata, almeno indirettamente, di Sport, arrivando alla presentazione di un Libro Bianco (da parte della Commissione Europea nel Luglio del 2007), che rappresenta il principale contributo concreto in tema di Sport. Nella seconda parte dell'elaborato, viene affrontata la delicata questione della libera circolazione degli sportivi nel territorio europeo (analizzandone i casi più famosi), ma soprattutto si cerca di dare una risposta al quesito se il fenomeno sportivo possa essere considerato uno strumento per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dall'ONU, primo tra tutti: la lotta alla discriminazione di genere nello Sport. Viene, infatti, approfondita la questione sulla "Tutela dei diritti delle donne nello Sport", tematica a me cara, in quanto sportiva da sempre.
File