ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06182014-184915


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CRISALLI, SARA
URN
etd-06182014-184915
Title
Il sistema dei controlli interni in banca: principali aspetti del nuovo quadro di riferimento
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
BANCA, BORSA E ASSICURAZIONI
Commissione
relatore Prof.ssa Ferretti, Paola
Parole chiave
  • XV° aggiornamento Circolare 263/2006
  • sistema dei controlli interni
Data inizio appello
07/07/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Indice degli argomenti <br><br><br>Introduzione<br><br>CAPITOLO 1<br>Le nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche in materia di controlli interni e di governance<br>1.1 Profili evolutivi della normativa di vigilanza in materia di controlli interni <br>1.2 Lo schema della nuova disciplina sui controlli interni: le finalità e i principi di fondo<br>1.3 Il nuovo sistema dei controlli interni: principi generali<br>1.3.1 La definizione e i compiti del sistema dei controlli interni<br>1.3.2 Il processo di gestione dei rischi e i principi generali di organizzazione<br>1.4 Le nuove disposizioni sulla governance <br><br>CAPITOLO 2<br>Il sistema dei controlli interni: le principali novità del nuovo framework regolamentare <br>2.1 Le innovazioni in tema di governance<br>2.1.1 La formalizzazione dei processi e delle metodologie di valutazione delle attività aziendali<br>2.1.2 Il ruolo degli organi aziendali: nuovi compiti e nuove responsabilità<br>2.1.3 L’organismo di vigilanza ex d.lgs. 231/2001, il rapporto con l’organo con funzione di controllo e le osservazioni dell’Associazione dei Componenti degli Organismi di Vigilanza<br>2.1.4 Il documento di coordinamento di organi e funzioni di controllo<br>2.2 Gli elementi innovativi riferibili al controllo dei rischi <br>2.2.1 Le novità in materia di Risk Appetite Framework (RAF)<br>2.2.2 L’indipendenza e l’autorevolezza delle funzioni aziendali di controllo: istituzione, programmazione e rendicontazione <br>2.2.3 Le novità in materia di coinvolgimento della funzione di compliance e di gestione e controllo del rischio fiscale <br>2.2.4 Il rafforzamento dei poteri della funzione di controllo dei rischi<br>2.2.5 Le principali novità in tema di Internal Audit<br>2.2.6 Le novità in materia di outsourcing: graduazione dei requisiti e comunicazioni alla Banca d’Italia<br> <br>CAPITOLO 3<br>La procedura di consultazione e le disposizioni transitorie <br>3.1 Il resoconto della consultazione: osservazioni e risposte ai quesiti posti dalla Banca d’Italia<br>3.1.1 Le risposte ai boxes creati dalla Banca d’Italia<br>3.1.2 Le osservazioni alla proposta di disciplina<br>3.2 Il regime transitorio e la gap analysis<br>3.2.1 Le date di efficacia delle nuove disposizioni<br>3.2.2 Il documento di autovalutazione (gap analysis)<br><br>CAPITOLO 4<br>Unicredit, UBI Banca e Banca Popolare di Sondrio: sistemi dei controlli interni a confronto <br>4.1 La classifica sulla Governance del RiskGovernance Group<br>4.2 Unicredit<br>4.2.1 Gli organi aziendali coinvolti nel sistema dei controlli interni <br>4.2.2 Le funzioni aziendali di controllo <br>4.2.3 Il Group Risk Management <br>4.2.4 Il RAF <br>4.3 UBI Banca<br>4.3.1 Il ruolo degli organi aziendali<br>4.3.2 Il Chief Risk Officer e il Chief Audit Executive<br>4.3.3 La tolleranza al rischio<br>4.4 Banca Popolare di Sondrio<br>4.4.1 Il ruolo degli organi di vertice<br>4.4.2 Gli attori del controllo sulla gestione dei rischi e la Revisione Interna <br>4.5 Alcuni considerazioni conclusive <br><br><br>Conclusioni<br><br>Bibliografia<br>
File