ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06162017-025459


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MANNA, OLGA CATERINA
URN
etd-06162017-025459
Title
La devianza come interazione sociale. La prospettiva del se come mezzo di rieducazione socio-normativa.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Milazzo, Lorenzo
Parole chiave
  • labelling theory
  • interazionismo simbolico
  • etichettamento
  • devianza
Data inizio appello
17/07/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
17/07/2020
Riassunto analitico
Il lavoro si suddivide in tre parti. Nella prima sono illustrate le principali teorie della "devianza” e nella seconda, nella quale si fa proprio il punto di vista delle dottrine “interazioniste”, è messo in luce il rilievo che assume il concetto di “relazione” nella qualificazione di un soggetto come "deviante”, e dunque, nella definizione stessa della “devianza”. Il problema della “relazione” è trattato innanzitutto in prospettiva “psicologica”, soffermandosi sul rapporto che il soggetto intrattiene con sé, e poi "istituzionale", in modo da cogliere alcuni profili rilevanti della relazione tra il soggetto e le istituzioni, in particolare riferimento al contesto familiare e a quello costituito dalla “società civile”. Nella terza parte del lavoro ci si sofferma sulle cause della "devianza", andandone in cerca in primo luogo nella mancata interiorizzazione dei valori socialmente condivisi (con particolare riferimento alla sociologia di Emile Durkheim), per poi provare a cogliere nella devianza un tentativo di comunicazione all'interno di un gruppo (con particolare riferimenti alle ricerche di Konrad Lorenz, Howard S. Becker e Martha Nussbaum) ed infine un tentativo di comunicazione di "sé" attraverso l'arte (prendendo in considerazione in particolare La tristesse du roi di Henri Matisse e A Clockwork orange di Anthony Burgess).
File