ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06162010-090733


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
PERILLI, DOMENICO ILARIO
URN
etd-06162010-090733
Title
Ponte ad arco a via inferiore sul fiume Arno
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA DELLE COSTRUZIONI CIVILI
Supervisors
relatore Prof. Croce, Pietro
correlatore Prof. Pellegrini, Daniele
Parole chiave
  • ponte ad arco
Data inizio appello
05/07/2010;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
05/07/2050
Riassunto analitico
Lo scopo della tesi è la progettazione del ponte di attraversamento del fiume Arno, parte integrante dell'asse viario che si snoda dalla S.S. 67 sulla riva sinistra del fiume in località Fibbiana per immettersi sulla S.P 106 sulla riva destra.

L'intervento si rende necessario a seguito del forte sviluppo residenziale e produttivo del territorio compreso fra i comuni di Montelupo Fiorentino e il Comune di Capraia e Limite. In un contesto più ampio di intervento sulla viabilità del Circondario Empolese-Valdelsa, la realizzazione dell'asse viario rappresenta un collegamento privilegiato alla Strada di Grande Comunicazione Fi.Pi.Li. di tutti i territori posti sulla riva destra dell'Arno.

Il ponte oggetto del presente lavoro, collocato in posizione intermedia rispetto ai due ponti esistenti di Empoli e di Montelupo Fiorentino, sotto il profilo della viabilità locale, favorisce l'attraversamento del fiume dei comuni posti sulle due rive dell'Arno migliorando in maniera strategica i flussi di traffico fra i centri residenziali.

La soluzione del tema progettale qui proposta, pone particolare attenzione alle esigenze di tutela paesaggistica: l’intera progettazione è stata indirizzata verso soluzioni tese a minimizzare ogni tipo di marcatura e sottolineatura dell’opera stessa, optando per tipologie strutturali che evitino accuratamente connotazioni massicce ed emergenti. Il risultato conclusivo si configura formalmente come un ponte ad arco a via inferiore con sospensione centrale. L’utilizzo dell’acciaio come materiale base sia per l’arco che per l’impalcato ha permesso di raggiungere la leggerezza e la trasparenza auspicata realizzando un impatto visivo minimo e un effetto poco invasivo sul fiume."
File