ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06142012-205353


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
SPADONI, FRANCESCA
URN
etd-06142012-205353
Title
Urto Compton di fotoni su deutone
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE FISICHE
Supervisors
relatore Prof. Viviani, Michele
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
18/05/2012;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La comprensione della struttura interna dei nucleoni è un problema ancora aperto.
Un importante tipo di informazione in questo senso è fornito dalle polarizzabilità, cioè dai coefficienti di proporzionalità tra i campi elettromagnetici esterni applicati e i momenti di dipolo che questi inducono nei nucleoni.

Nel caso del neutrone queste quantità sono investigate sperimentalmente attraverso processi di scattering Compton su nuclei
leggeri, o attraverso processi che coinvolgono anche nuclei più pesanti.
In questi casi nasce il problema di tenere conto di:

1)gli effetti dovuti alla presenza dei protoni, il che richiede la conoscenza della struttura dei nuclei, a sua volta legata all'interazione tra i nucleoni. Quest'ultima viene modellizzata attraverso la teoria di scambio di mesoni (pioni, ecc.);

2)gli effetti dovuti alle ``correnti di scambio'', cioè degli effetti derivanti dall'interazione diretta del campo elettromagnetico con le particelle che i nucleoni si ``scambiano''.

Questi due effetti sono collegati, bisognerebbe cioè costruire in maniera unificata l'interazione nucleare e le correnti di scambio. Al momento le trattazioni dello scattering Compton su nuclei con A>=2 non verificano ancora in maniera completa questa condizione.
Scopo di questo lavoro di Tesi è lo studio teorico del processo di scattering Compton su deutone con l'obiettivo di ridurre il più possibile l'inconsistenza nel calcolo della struttura del deutone e delle correnti di scambio, derivandole entrambe con una teoria di campo efficace (EFT) basata sulla simmetria chirale, ed usando la teoria delle perturbazioni chirali (ChPT).

Nell'ambito della ChPT, l'ampiezza di transizione Compton su deutone si può scrivere come l'elemento di matrice, tra le funzioni d'onda iniziale e finale del deutone, di un ``kernel'' K.
Il kernel K conterrà termini ``riducibili'' o ``dispersivi'', e termini ``irriducibili'' o ``non dispersivi''.

In questa Tesi abbiamo studiato preliminarmente i processi di cattura neutrone-protone e di fotodisintegrazione del deutone, usando gli operatori di corrente nucleare derivati recentemente in letteratura usando l'EFT.
Successivamente abbiamo studiato il processo di scattering Compton su deutone.
La parte irriducibile del kernel K è stata derivata dalla EFT consistentemente al potenziale V e alla corrente nucleare, considerando i contributi fino all'ordine next-to-leading. I termini dispersivi sono stati invece calcolati non perturbativamente, dalla soluzione di ``equazioni di Schroedinger non omogenee''.

I risultati del calcolo sono infine stati paragonati ai dati sperimentali esistenti.
File