ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06102020-131131


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CAGNOLI, GIULIA
URN
etd-06102020-131131
Title
Infezioni da Enterococchi in Avifauna selvatica Italiana
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Supervisors
relatore Dott.ssa Ebani, Valentina Virginia
Parole chiave
  • Enterococcus
  • ambiente
  • drug resistance
  • avian wildlife
  • environment
  • Enterococcus
  • avifauna
  • antibiotico resistenza
Data inizio appello
26/06/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
26/06/2090
Riassunto analitico
Gli Enterococchi fanno parte del microbiota intestinale di numerose specie animali, compreso l’uomo. Sono particolarmente presenti nella microflora intestinale di molte specie aviarie, in cui una loro infezione si verifica in seguito a una patologia secondaria. Gli uccelli selvatici, essendo alcune specie migratorie con una complessa ecologia ed estese fonti alimentari, sono ideali indicatori per la sorveglianza della diffusione di batteri farmaco resistenti. In questo studio sono stati analizzati 99 campioni intestinali di esemplari appartenenti a diverse specie aviarie e provenienti dalle province Toscane di Lucca, Livorno, Pisa e Prato. Sono stati isolati 88 ceppi di Enterococcus spp. per i quali è stato valutato il profilo antibiotico resistente e la minima concentrazione inibente per determinare la resistenza a Vancomicina, Ampicillina e ad alti livelli di Aminoglicosidi (Streptomicina e Gentamicina). Il 100% dei ceppi è risultato essere resistente all’Oxacillina. È stata rilevata anche una elevata resistenza verso gli Aminoglicosidi: 92,04% alla Neomicina, 97,72% Streptomicina e il 70,45% alla Gentamicina. Tre ceppi, resistenti a tutte e 21 le molecole antibiotiche testate, sono stati classificati come PDR (pandrug resistance), 20 ceppi XDR (extensively drug‐resistance) e 64 MDR (multidrug resistance). I risultati ottenuti mostrano il ruolo degli uccelli selvatici come diffusori nell’ambiente di batteri antibiotico-resistenti che possono avere ripercussioni sulla salute pubblica.



Enterococci are part of the gut microbiota of numerous animal species, including humans. They are particularly present in the intestinal microflora of many avian species, in which their infection occurs as a result of a secondary pathology. Wild birds, being some migratory species with a complex ecology and extensive food sources, are ideal indicators for monitoring the spread of drug-resistant bacteria. In this study 99 intestinal samples of specimens belonging to different avian species from the Tuscan provinces of Lucca, Livorno, Pisa and Prato were analysed. 88 strains of Enterococcus spp. have been isolated for which the resistant antibiotic profile and minimum inhibitory concentration have been evaluated to determine resistance to Vancomycin, Ampicillin and high levels of Aminoglycosides (Streptomycin and Gentamicin). 100% of the strains were found to be resistant to Oxacillin. There was also a high resistance to amino glycosides: 92.04% Neomycin, 97.72% Streptomycin and 70.45% Gentamycin. Three strains, resistant to all 21 antibiotic molecules tested, were classified as PDR (pandrug resistance), 20 strains XDR (extensively drug resistance) and 64 MDR (multidrug resistance). The results obtained show the role of wild birds as diffusers in the environment of antibiotic-resistant bacteria that can have an impact on public health.
File