ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06092009-112244


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DALISE, STEFANIA
URN
etd-06092009-112244
Title
Le modificazioni del trofismo muscolare in un modello animale knockout per l'aptoglobina
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
Relatore Prof. Rossi, Bruno
Relatore Dott. Chisari, Carmelo
Relatore Dott.ssa Maffei, Margherita
Parole chiave
  • stress ossidativo
  • aptoglobina
  • obesità
  • atrofia
  • trofismo muscolare
Data inizio appello
30/06/2009;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
30/06/2049
Riassunto analitico
In questo studio sono state valutate le modificazioni del trofismo muscolare in un modello animale knockout (KO) per l’aptoglobina in condizioni di dieta libera (CF) e di dieta ipercalorica (HFD).
Il mantenimento del trofismo muscolare dipende dal bilancio di processi anabolici e catabolici che determinano il livello delle proteine muscolari. Tutte le condizioni di atrofia condividono uno stato di disequilibrio di questo sistema, nel senso di una diminuita sintesi e di una aumentata ripartizione proteica o proteolisi. In queste condizioni la perdita di massa muscolare comporta uno schema comune di modifiche trascrizionali, con l'induzione di alcuni geni per la degradazione proteica e una downregolazione di altri geni per i processi correlati alla crescita e al rendimento energetico. Recentemente è stato stabilito il marcato e rapido aumento d'espressione di un set comune di geni, definiti come "atrogeni", in condizioni predisponenti all’atrofia muscolare. Due in particolare, atrogin-1/MAFbx e MuRF1, sono risultati drasticamente upregolati ancora prima della comparsa dei sintomi della perdita muscolare in più modelli sperimentali. Diversi sono i fattori che modulano l’espressione di questi atrogeni, e tra questi anche diverse citochine e molecole infiammatorie.
Nell’obesità viene descritta una condizione di ipotrofia muscolare in larga parte dovuta allo stato di insulino-resistenza che frequentemente si instaura in questa condizione. D’altra parte l’obesità si accompagna ad uno stato infiammatorio cronico con conseguente aumento di citochine e molecole infiammatorie sia a livello tissutale che sistemico. Questo potrebbe contribuire al grado di ipotrofia descritto in questa condizione.
Recentemente è stata descritta negli stati di obesità una aumentata concentrazione sierica di aptoglobina, che è una proteina di fase acuta con capacità chemiotattiche e pro-infiammatorie.
Abbiamo quindi indagato le modificazioni del trofismo muscolare nell'animale obeso, e le eventuali modificazioni prodotte dalla mancata espressione di aptoglobina.
I risultati ottenuti hanno mostrato ipotrofia muscolare negli animali HFD sia Wild Type che KO.
Inoltre in questi ultimi l'ipotrofia risultava significativamente maggiore.
I dati evidenziati in questo lavoro escludono la capacità protettiva della mancanza di aptoglobina sull'ipotrofia muscolare in condizioni di obesità. Inoltre sembra esistere un meccanismo di sinergia tra obesità e deficit di aptoglobina nell'attivazione di programmi di induzione degli atrogeni.


File