ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06062007-214616


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
PENNACCHI, ELENA
URN
etd-06062007-214616
Title
Il sistema di controllo interno amministrativo-contabile: caso Kedrion Spa
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
ECONOMIA AZIENDALE
Commissione
Relatore Prof. D'Onza, Giuseppe
Parole chiave
  • controllo interno
Data inizio appello
12/07/2007;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si compone essenzialmente di due parti ben distinte, nella prima parte, più teorica, si cerca di definire il sistema di controllo interno basandosi soprattutto sulla concezione di emanazione statunitense del Committee of Sponsoring Organisation (CoSO) che qui riporto integralmente: un processo, attuato dal consiglio di amministrazione, dai dirigenti e da altri soggetti della struttura aziendale, finalizzato a fornire una ragionevole sicurezza sul conseguimento degli obiettivi rientranti nelle seguenti categorie:<br>1. efficacia ed efficienza delle attività operative;<br>2. attendibilità delle informazioni di bilancio;<br>3. conformità alle leggi e ai regolamenti in vigore.<br>Molta attenzione sarà dedicata agli elementi costitutivi del sistema di controllo interno: l’ambiente di controllo, la valutazione del rischio, le attività di controllo, l’informazione e la comunicazione e infine il monitoraggio.<br>La prima parte si conclude con il secondo capitolo in cui si analizzeranno i metodi e gli strumenti di valutazione del sistema di controllo interno per rispondere alle seguenti domande:<br>1. qual è il sistema ufficiale?<br>2. qual è il suo funzionamento effettivo?<br>3. è adeguato per realizzare un soddisfacente controllo interno?<br>Una volta ricostruito il sistema verranno elencati gli obiettivi più interessanti, quali la separazione dei compiti, ossia l’assegnazione a persone diverse delle funzioni di autorizzazione ed esecuzione delle operazioni, della custodia delle attività aziendali, di registrazione delle operazioni; dei controlli contabili, il sistema di controllo interno della funzione informativo-contabile deve cioè assicurare che ogni transazione sia stata registrata completamente, correttamente ed appropriatamente controllata; dei controlli fisici che si riferiscono alla salvaguardia delle attività aziendali; dei controlli di direzione per stabilire e mantenere il sistema di controllo interno dell’azienda; della competenza dei controlli ossia del fatto che sussista integrità e competenza nel personale, da cui dipende l’affidabilità di un sistema di controllo.<br>Degli obiettivi del sistema di controllo interno, quello su cui mi soffermerò con molta più attenzione, sarà quello dell’attendibilità delle informazioni di bilancio.<br>Una volta individuati gli strumenti principali per esprimere il funzionamento del sistema e cioè il flow chart e i questionari del controllo interno, si cercherà di acquisire una certa padronanza di questi strumenti in linea teorica, in modo da poterli utilizzare applicati ad un caso pratico, privilegiando un analisi per processi rispetto ad una per unità organizzative.<br><br>La seconda parte del presente lavoro è invece essenzialmente più pratica. Tutto ciò che è stato affrontato in linea teorica sarà applicato nel tentativo di analizzare il sistema di controllo interno, con particolare attenzione al controllo amministrativo contabile della Kedrion Spa, importante azienda farmaceutica con sede a Castelvecchio Pascoli (LU) che si colloca fra le aziende leader internazionali nella produzione di farmaci biologici. I suoi stabilimenti sono in grado di produrre farmaci emoderivati, vaccini, interferoni ed altre specialità medicinali con elevati standard di qualità e sicurezza da destinare ai mercati italiani ed esteri e, nell’ambito dei rispettivi programmi di autosufficienza, operano nel frazionamento del plasma per conto delle regioni italiane e altre istituzioni internazionali.<br>Nei due mesi che ho trascorso presso gli uffici della Kedrion Spa, ho cercato di analizzare il suo sistema di controllo interno ufficiale acquisendo procedure e manuali scritti, capirne il funzionamento effettivo tramite osservazione diretta e interviste al personale, valutarne l’adeguatezza tramite l’applicazione degli strumenti di valutazione del flow chart e dei questionari di controllo interno volti all’individuazione di eventuali punti di debolezza del sistema.<br>Il sistema di controllo interno di Kedrion Spa è stato analizzato secondo l’impostazione prevalente non solo in ambito accademico, che è quella per processi.<br>Il sistema aziendale di Kedrion Spa è stato suddiviso nelle suoi due processi principali: <br>1. il ciclo acquisti-debiti v/fornitori-pagamenti che descrive le modalità operative per la pianificazione e il controllo di tutte le voci di spesa che non derivano da contratti formali sottoscritti con terze parti e si applica all’acquisizione di materie prime, prodotti finiti, componenti vari, ma anche cespiti e prestazioni di servizi;<br>2. il ciclo vendite-crediti v/clienti-incassi di cui l’Ufficio Vendite e Fatturazione è l’organo centrale e dipende dalla Direzione Commerciale per l’inserimento e la gestione degli ordini e dalla Direzione Amministrativa per la parte connessa alla fatturazione. Un particolare elemento di cui si è tenuto necessariamente conto nell’analizzare la clientela di Kedrion Spa è la sua suddivisione in clientela pubblica come farmacie, cooperative e grossisti e in clientela pubblica, come ospedali o assimilabili.<br> Nel quarto e ultimo capitolo, mantenendo la suddivisione per cicli operativi e utilizzando in particolare i questionari sul controllo interno, si sono individuati i punti di forza e di debolezza del sistema di controllo interno amministrativo-contabile di Kedrion Spa con riferimento agli obiettivi di verifica dei controlli documentali, delle verifiche contabili, della corretta valutazione, della competenza di periodo, della corretta esposizione in bilancio e dell’uniformità dei principi contabili.<br><br>
File