logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-05302022-161619


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
BARRACCHIA, MARIA ROSARIA
URN
etd-05302022-161619
Thesis title
Recupero e riqualificazione del borgo abbandonato di Toiano: ipotesi di albergo diffuso
Department
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Course of study
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Prof. Castiglia, Roberto
relatore Prof.ssa Santini, Luisa
controrelatore Arch. Borsacchi, Michele
Keywords
  • Valdera
  • Tuscany
  • Toscana
  • Palaia
  • village
  • borgo
  • ecomuseum
  • ecomuseo
  • widespread hotel
  • Toiano
  • albergo diffuso
Graduation session start date
16/06/2022
Availability
Withheld
Release date
16/06/2092
Summary
La tesi si pone come obiettivo la riqualificazione del borgo di Toiano, nel comune di Palaia, recuperando gli edifici ancora esistenti, convertendoli in albergo diffuso. Partendo dall’inquadramento territoriale del borgo è stata fatta un’analisi del territorio della Valdera dal punto di vista turistico-ricettivo, sono stati studiati i collegamenti all’interno di quest’area e le strutture alberghiere già presenti. È stata svolta un’analisi dei vincoli a cui si trova sottoposta l’area dal punto di vista idrologico e geomorfologico ed effettuata una ricerca storica per conoscere le varie fasi costruttive di Toiano, per capirne meglio l’edificato e le epoche di costruzione. Sono stati svolti diversi sopralluoghi per esaminarne lo stato di fatto, è stato effettuato un rilievo geometrico laddove possibile e sono stati elaborati piante, sezioni e prospetti del borgo e degli edifici che lo compongono. Si è stilato un iter procedurale per il trattamento della fabbrica, distinguendo ogni lavorazione specifica per ogni tipologia di riscontrata. Infine, si è giunti alla elaborazione del progetto di riqualificazione, tenendo conto di tutti gli elementi esaminati in precedenza. Il progetto si propone di conservare le linee architettoniche e la morfologia originaria del luogo, ridefinendone gli spazi e le funzioni compatibilmente con il tema scelto per la nuova destinazione d’uso. L’idea di base è stata di mantenere gli edifici esistenti convertendone gli spazi integrandoli con la struttura nuova, sviluppando un modello alberghiero orizzontale e sostenibile che promuove lo sviluppo locale. Alcuni ambienti sono stati reputati impossibili da riqualificare a causa dei cedimenti strutturali ingenti che hanno portato al crollo dei corpi di fabbrica. In queste aree sono stati inseriti due nuovi volumi, che vanno ad integrare i servizi già presenti all’interno del borgo e ne accrescono l’attrattività sia dal punto di vista sociale che economico. È stato progettato un nuovo ecomuseo, che integra e recupera al suo interno parte della facciata dell’ex Fattoria e ne riprende i volumi. Si distacca però per la scelta moderna dei materiali e per la tecnica costruttiva, rendendo il progetto contemporaneo ma sempre in armonia con il contesto. Infine, è stata progettata una nuova proposta di piazza, ispirata ai calanchi tipici del panorama di Toiano, anche essa pensata per essere sfruttata al massimo dalla comunità locale.

File