ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-05292021-104740


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GIANI, AURORA
URN
etd-05292021-104740
Thesis title
Blockchain e filiera agroalimentare. L'evoluzione nel contesto nazionale, europeo e internazionale. Disamina dei principali documenti e casi d'uso
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Sirsi, Eleonora
Keywords
  • Blockchain
  • filiera agroalimentare
  • agrifood sector
  • supply chain
  • agrifood industry
Graduation session start date
19/07/2021
Availability
Withheld
Release date
19/07/2024
Summary
Questo elaborato è stato sviluppato nel tentativo di fare chiarezza sulla tenuta del modello tradizionale alla base della filiera agroalimentare, con la continua espansione ed evoluzione della tecnologia Blockchain, ritenuta nella letteratura scientifica moderna, una soluzione digitale innovativa e rivoluzionaria capace di ridisegnare l’assetto dei vecchi rapporti economici.
Utilizzando un approccio multilivello verranno analizzati la pluralità di progetti messi a punto dalle diverse realtà aziendali nel contesto nazionale, europeo ed internazionale, seguendo le direttive di una legislazione quasi inesistente, causa della maggior parte delle disfunzioni caratterizzanti l’adozione generalizzata della tecnologia blockchain.
Attraverso l’analisi dei principali documenti e casi d’uso verrà valutato il consenso sottostante all’utilizzazione di siffatto strumento, rientrante tra le altre cose nelle prerogative della nuova “agricoltura 4.0”, favorendo un accostamento con altre tecnologie digitali e all’Internet of Things, in modo da permettere lo sviluppo di un comparto sostenibile e resiliente, potendo intervenire dinanzi alle principali criticità che rendono questo settore più vulnerabile rispetto ad altri comparti produttivi.
Sebbene gli obiettivi siano omogenei tra loro, possiamo notare come siano state maggiormente perseguite soluzioni che rispecchiassero le esigenze intrinseche delle diverse realtà di riferimento e delle relative regolazioni di settore: la lotta alla contraffazione e alle frodi alimentari, la tutela del “Made in Italy”, della qualità e delle denominazioni di origine; la tracciabilità e la rintracciabilità dei prodotti a tutela di una sicurezza alimentare ed una collaborazione più stringente tra gli operatori di filiera, al fine di favorire una maggior consapevolezza nei confronti del consumatore finale; l’equalizzazione dei prezzi e la redistribuzione della ricchezza.
Tenendo in considerazione tutti questi obiettivi, sarà nostro compito interrogarci e cercare di evidenziare le numerose declinazioni dello strumento e le principali criticità se applicato al comparto agroalimentare. Una filiera, quella in esame, che ha finito per consolidare il suo assetto multifunzionale entro un’accezione di agricoltura e di produzione agroindustriale che hanno cambiato connotati nel corso degli anni, non rimanendo esclusivamente relegate alle richieste di soddisfacimento del fabbisogno nutrizionale della società ma divenendo espressione di una logica ulteriore, assimilabile ad un concetto di sostenibilità intesa nella sua amplia configurazione in termini ambientali, economici e sociali.
È in relazione a quest’ultimo profilo che concentreremo il nostro dibattito affinché possa essere analizzato il potenziale offerto dalla tecnologia blockchain come strumento caratterizzato da una flessibilità tale da potersi adattare alle numerose realtà di riferimento e rendersi così capace di poter sostenere i maggior cambiamenti sostenuti nelle ambiziose politiche agricole odierne.

This paper was developed to clarify the stability of traditional model of agri-food chain, with the continuous expansion and evolution of Blockchain technology, considered in modern scientific literature, the new revolutionary archetype able to redesigne the structure of old economic relationships.
Using a multilevel approach, the plurality of projects developed by the various companies in the national, european and international context, will be analyzed following the directives of an almost non-existent legislation, cause of most dysfunctions characterizing the widespread adoption of blockchain technology.
Through the analysis of the main documents and use cases, it will be possible to evaluate a general adoption, falling within the prerogatives of new "agriculture 4.0", favoring an approach with other digital technologies and Internet of Things, in order to allow the development of a sustainable and resilient sector, being able to act across the main criticalities that make this sector more vulnerable than other.
Although the objectives are homogeneous, we can see that solutions have been reflect the intrinsic needs of various realities and related sector regulations: the fight against counterfeiting and food fraud, the protection of "Made in Italy", quality and designations of origin; the traceability and tracking of products to protect food safety and increase the collaboration between the operators of supply chain, in order to promote greater awareness towards the final consumer; the equalization of prices and the redistribution of wealth.
Taking into consideration all these objectives, it will be our task try to make compatible the numerous variations that this instrument contemplates, or to leverage the main criticalities that depend on it, according to the resistance of traditional agricultural model, in order to establish a possible acceptance, or a possible rejection, at the presence of a sector that has consolidated its multifunctional structure within the meaning of agriculture and agro-industrial production that have changed connotations over the years, not remaining exclusively relegated to satisfying the nutritional needs of society but becoming the expression of a further logic, comparable to a concept of sustainability understood in its broad configuration in environmental, economic and social terms.
It’s in relation to this last profile that we will focus our debate so that the potential offered by blockchain technology can be analyzed as a tool characterized by such flexibility as to be able to adapt to the numerous reference realities and support the major changes sustained inside the difference agricultural policies today.
File