ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05282009-094323


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
PASTORMERLO, LUIGI EMILIO
URN
etd-05282009-094323
Title
Vulnerabilità miocardica e bioumorale all'esercizio fisico nel paziente con insufficienza cardiaca. Effetti del training fisico aerobico
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
Relatore Dott. Emdin, Michele
Parole chiave
  • training
  • emodinamica
  • riserva adrenergica
  • troponina
  • scompenso
Data inizio appello
30/06/2009;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
30/06/2049
Riassunto analitico
La tesi si compone di tre parti sperimentali. Nella prima si valuterà la vulnerabilità miocardica e bioumorale all’esercizio fisico massimale (QR >1,1), in 20 pazienti con insufficienza cardiaca, LVEF < 50%, in classe NYHA I e II, con eziologia ischemica e non ischemica. Tale vulnerabilità verrà valutata mediante dosaggio di biomarcatori di danno cardiomiocitario, di attivazione neurormonale, di sovraccarico emodinamico, di attivazione flogistica e di rimodellamento ventricolare in parallelo all’esecuzione di test ergospirometrico.
Tale valutazione si propone di:
• descrivere il possibile significato incrementale di tali parametri bioumorali quando sollecitati dall’esercizio fisico;
• generare ipotesi circa i possibili determinanti del cosiddetto danno miocardico progressivo in corso di insufficienza cardiaca grazie alla maggiore sensibilità offerta dal setting di stress fisico
• valutare il comportamento di tali biomarcatori quando rapportati alle capacità funzionali dei pazienti;
• fornire una visione integrata.

La seconda parte dell’elaborato si propone di valutare in un sottogruppo di 10 pazienti le correlazioni di tale valutazione basale con la misurazione della gittata cardiaca ottenuta mediante metodica non invasiva di rebreathing di gas esterni, nell’ottica di ottenere una valutazione più accurata della funzionalità ventricolare in corso di esercizio fisico massimale.
Nell’ultima parte infine si valuteranno gli effetti su tale vulnerabilità di un programma trimestrale di training fisico aerobico domiciliare. 10 pazienti dopo la valutazione basale verranno rivalutati mediante analoga batteria di dosaggi bioumorali durante test ergospirometrico massimale.
Tale valutazione si propone di:
• valutare modificazioni in senso assoluto dei valori basali e dopo esercizio fisico massimale, nonché le differenze in termini di modificazioni percentuali provando a delinearne possibili significati fisiopatologici;
• analizzare le correlazioni di tali modificazioni con cambiamenti attesi dopo training di altri parametri clinico funzionali;
• valutare quali possano essere i migliori predittori di un efficace programma riabilitativo.

File