ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05262015-102636


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
KOCAMAN, VEYSI
URN
etd-05262015-102636
Title
Sviluppo di nuovi approcci nutrizionali nella malattia celiaca
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Supervisors
relatore Prof. Lucacchini, Antonio
correlatore Prof. Giannaccini, Gino
Parole chiave
  • transglutaminasi
  • gliadine
  • immunoenzimatica
  • DQ
  • celiachia
Data inizio appello
10/06/2015;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
10/06/2018
Riassunto analitico
Innescata dall'assunzione di glutine in individui geneticamente predisposti, la celiachia è tra le più comuni intolleranze alimentari su base genetica
nel mondo, con una prevalenza di circa l'1% della popolazione mondiale. Questo enteropatia può insorgere a qualsiasi età ed è caratterizzata da una
grande varietà di segni e sintomi clinici che vanno ben oltre l'interessamento del tratto gastrointestinale. Nei bambini piccoli, le manifestazioni
gastrointestinali sono comuni e includono diarrea cronica, ritardo di crescita, e distensione addominale; tuttavia, le manifestazioni extraintestinali
stanno diventando sempre più comuni. Queste comprendono numerose condizioni come la dermatite erpetiforme, anemia, smalto dentale ipoplasia, ricorrenti
afte orali, statura bassa, osteoporosi, artrite, problemi neurologici, elevazione inspiegabile dei livelli di transaminasi e infertilità femminile.
Pertanto, la diagnosi della celiachia richiede un alto livello di sospetto, seguita da uno screening corretto e da un test di conferma con biopsia
intestinale. Dopo la diagnosi, è necessario attenersi ad una dieta rigorosa priva di glutine, che in più casi porterà ad un netto miglioramento dei
sintomi. Tuttavia, ci sono complicanze importanti e problemi legati alla qualità della vita, soprattutto negli adolescenti. In questo studio di tesi
verranno riportati alcuni recenti sviluppi nella conoscenza di questa malattia ma soprattutto nuove proposte nutrizionali.
File