ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-05232022-152458


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
MONOPOLI, GIULIA
URN
etd-05232022-152458
Thesis title
DIFFERENTI OUTCOME DI MALATTIA DA COVID-19 IN UOMINI E DONNE OPERATORI DELLA SANITA’ IMPIEGATI IN UN OSPEDALE UNIVERSITARIO ITALIANO
Department
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Course of study
MEDICINA DEL LAVORO
Supervisors
relatore Prof. Foddis, Rudy
Keywords
  • covid-19
  • gender differences
  • differenze di genere
  • healthcare workers
  • genere
  • outcome
  • operatori sanitari
  • gender
Graduation session start date
06/06/2022
Availability
Withheld
Release date
06/06/2092
Summary
Nel presente lavoro sono stati analizzati i differenti outcome clinici in uomini e donne lavoratori/trici della sanità (HCWs) affetti da Covid-19, risultato di un follow-up della durata di tre mesi in seguito alla diffusione del Covid-19 in Italia.
La popolazione in studio è composta da 64 HCWs risultati affetti da Covid-19 fra i 3585 dipendenti impiegati presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana.
I pazienti che avevano riportato il sintomo dispnea e/o avevano necessitato di ricovero ospedaliero sono stati classificati come affetti da “malattia severa”; i dipendenti che avevano riportato sintomi lievi di Covid-19 (quali febbre, tosse secca, etc.), senza necessità di ospedalizzazione, sono stati classificati come affetti da “malattia lieve”.
Il 19% ed il 25.6% dei lavoratori, rispettivamente uomini e donne, sono risultati asintomatici.
Gli uomini hanno mostrato una percentuale maggiore di sintomi classificati come gravi (47.1% vs 15.6%) (p= 0,018).
Inoltre, fra i dipendenti sintomatici, la necessità di ricorrere al ricovero ospedaliero è risultata più frequente negli uomini rispetto alle donne (52.9 % vs 15.1 %).
Tramite una regressione logistica binaria, in cui la prevalenza di “sintomi gravi” è stata considerata come variabile dipendente e le variabili “sesso”, “età”, “obesità”, “abitudine tabagica” e “comorbidità” come indipendenti, l’Odds Ratio M/F è risultato 4.8 (CI: 1.247, 18.482) (p=0,038); le altre variabili non appaiono influenzare in maniera significativa (p>0,05) l’outcome.
Nonostante la dimensione limitata della popolazione in studio, i nostri risultati hanno confermato che gli uomini HCWs hanno una maggiore probabilità di subire un decorso clinico peggiore in seguito all’infezione da Covid-19.
File