ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05232017-092435


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CHIAPPA, FRANCESCA
URN
etd-05232017-092435
Title
CONFIGURAZIONE E MOVIMENTO URBANO PROGETTO DI STRUTTURE A SUPPORTO DELLA MOBILITA' SOSTENIBILE TRA LE SEDI UNIVERSITARIE DI FIRENZE.
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Commissione
relatore Prof. Cutini, Valerio
relatore Prof. Lanini, Luca
correlatore Dott. Nanni, Mirco
Parole chiave
  • open data
  • mobilità sostenibile
  • intermodalità
  • data mining
  • data urbanism
  • analisi configurazionale
  • pattern di movimento
  • urbanistica
Data inizio appello
15/06/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Una città è un artefatto tecnologico costruito dalla gente per la gente e in ogni momento storico le persone hanno cercato di usare le migliori tecnologie disponibili al fine di creare un ambiente di vita migliore. Così, dopo la rivoluzione industriale, abbiamo la rivoluzione digitale e oggi la domanda è: come possiamo utilizzare le nuove tecnologie per ripensare l’intero sistema città nell&#39;era dell’informazione? Più del 70% dei cittadini dell’UE vive in aree urbane: le città e le aree urbane sono centri di sviluppo economico, di servizi, di conoscenza e creatività. Lo spazio pubblico è l’anima della città, il luogo dove tutte le sue caratteristiche si fondono insieme. Si tratta di un’area di sovrapposizione e di interconnessione, il luogo in cui si materializza il carattere e la cultura di una società. <br>La crescente disponibilità di dati crea nuove opportunità non solo per il monitoraggio e la gestione, ma anche cambiare radicalmente il nostro modo di descrivere, comprendere e disegnare la città, sfidando molti criteri fondamentali della progettazione della città e della pianificazione. Questa tesi quindi ha preso in esame la città di Firenze e il suo contesto spaziale, analizzandola nel suo complesso attraverso vari strumenti urbanistici, sfruttando inoltre anche dati derivanti dalla tecnologia GPS per un&#39;analisi approfondita dei flussi di mobilità.<br>E’ stata sviluppata l’analisi configurazionale su tutta la griglia urbana, sono state estrapolate informazioni riguardo i principali parametri configurazionali e sulla base di queste è stato scelto un campione di strade che fosse rappresentativo ed esaustivo per la ricerca di una correlazione diretta con le rilevazioni di flusso veicolare. I risultati si sono rilevati positivi; si è proceduto quindi a considerare l’analisi configurazionale e della mobilità uno strumento efficace per porre le basi di un nuovo progetto urbanistico. Concentrandosi sul quartiere di Rifredi e sull&#39;area nord-est della città il progetto interesserà l’ampliamento e l’adeguamento delle reti di trasporto elementari, con particolare attenzione ai grandi poli attrattori e alle sedi universitarie per favorire l&#39;intermodalità e l’interazione dinamica delle diverse modalità di trasporto rispondendo con soluzioni sostenibili alle esigenze di un’utenza plurima e diversificata.<br>
File