ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05232013-212000


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
PRISCO, MARIA
URN
etd-05232013-212000
Title
IL FARMACISTA E LA GESTIONE DEI FARMACI INNOVATIVI PER IL TRATTAMENTO DELLA SCLEROSI MULTIPLA
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA OSPEDALIERA
Supervisors
relatore Prof.ssa Breschi, Maria Cristina
Parole chiave
  • Sclerosi multipla
Data inizio appello
28/06/2013;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La sclerosi multipla è una malattia autoimmune, organo-specifica del sistema nervoso. Si tratta di una patologia che si sviluppa in soggetti predisposti e che può presentare caratteristiche di differente gravità, che vanno dalle forme benigne alle forme rapidamente progressive ed invalidanti. Questa malattia è caratterizzata dalla comparsa, in diverse sedi dell’encefalo e del midollo spinale, di focolai rotondeggianti, ben delimitati, di colorito grigio-roseo e di estensione variabile da pochi mm a diversi cm (placche) nei quali si ha demielinizzazione della sostanza bianca e proliferazione di cellule della neuroglia. non esiste una cura nota. Anche se il meccanismo con cui la malattia si manifesta è stato ben compreso, l'esatta eziologia è ancora sconosciuta.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito la Sclerosi Multipla una delle malattie socialmente più costose: in Italia per esempio il costo sociale annuo della sclerosi è di un miliardo e 600 milioni di euro.
La diagnosi della sclerosi multipla non è mai semplice e comunicare una malattia grave e invalidante come la sclerosi multipla richiede competenze specifiche di cui i medici sentono sempre più la necessità.
La tesi propone, attraverso l’analisi di dati della letteratura, i trattamenti disponibili per la Sclerosi Multipla ed illustra lo studio effettuato in collaborazione con il centro di sclerosi multipla nel quale, sono stati sottoposti a monitoraggio 119 pazienti per valutare l’ammissibilità al trattamento con fingolimod e la sua efficacia.
I risultati dimostrano che fingolimod ha ridotto il tasso annualizzato di recidive nei pazienti con sclerosi multipla.
I nuovi dati confermano il profilo di sicurezza già conosciuto di fingolimod nei pazienti trattati.
Dalla valutazione della prescrivibilità del fingolimod sono state altresì proposte attività per indurre una riduzione della spesa farmaceutica data all’alto costo del gilenya.
File