ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05162012-224439


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
PIERUCCETTI, SILVIA
URN
etd-05162012-224439
Title
Agora' per Porta a Lucca: progetto di una biblioteca di quartiere
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Supervisors
correlatore Ing. Bonannini, Elisa
relatore Prof. Taddei, Domenico
relatore Dott.ssa Squeglia, Nunziante
Parole chiave
  • Porta a Lucca
  • biblioteca
  • agorà
  • progetto geotecnico
  • drenaggio terreno
Data inizio appello
14/06/2012;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
14/06/2052
Riassunto analitico
Questo progetto è volto alla riqualificazione di un'area marginale del quartiere di Porta a Lucca (Pisa), tramite l'inserimento di un polo culturale volto a suturare e ricompattare il tessuto rado di quella zona. Il fine è quello di ottenere un insediamento più efficiente e compatto, ma soprattutto di innestare un importante elemento di "vitalizzazione" economica e sociale, oltreché ambientale, tramite l'inserimento di ampi spazi verdi.
Il nuovo complesso polifunzionale comprenderà infatti una biblioteca, un auditorium, uno spazio espositivo, un bar e uffici direzionali disposti ad anello attorno ad uno spazio aperto centrale, usufruibile come piazza attrezzata, indipendentemente dal complesso stesso, che richiama il concetto di agorà, tipico della Grecia classica.
Il progetto compositivo, che si erge sopra un ampio rilevato di terreno di riporto e comprende spazi seminterrati, sarà inoltre supportato da un progetto geotecnico che, a partire dallo studio della stratigrafia del territorio, si propone di andare a creare, per gli edifici, fondazioni compensate al fine di ottenere un cedimento pressoché nullo.
Il cedimento, invece, non risulterà nullo all'interno dell'area della piazza centrale, e così pure risulterà particolarmente elevato anche il relativo tempo di consolidazione.
Al fine di risolvere questi problemi, la situazione sarà analizzata nello specifico mediante la valutazione di tre possibili interventi volti a ridurre il cedimento o il tempo e infine sarà scelto quello economicamente più vantaggioso e più rapido da eseguire, ovvero l'inserimento di dreni verticali.
File