ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05142019-110750


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
GIMIGNANI, ANNALISA
URN
etd-05142019-110750
Title
Indagini non distruttive su edifici storici: panorama metodologico delle prove energetiche e acustiche. Il caso di studio della Certosa di Calci
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Prof. Fantozzi, Fabio
relatore Prof. Bevilacqua, Marco Giorgio
relatore Prof. Bartoli, Carlo
controrelatore Prof. Salvadori, Giacomo
Parole chiave
  • livello di rumore da calpestio
  • tempo di riverberazione
  • generatore di calpestio
  • indagini non distruttive
  • non-destructive tests (NDT)
  • prove energetiche
  • prove acustiche
  • edifici storici
  • historical buildings
  • Certosa di Calci
  • fonometro
Data inizio appello
13/06/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
13/06/2089
Riassunto analitico
Scopo di questo studio è quello di indagare con prova non distruttiva dal punto di vista energetico o acustico un ambiente del complesso monumentale della Certosa di Pisa a Calci.
Per far ciò si sono analizzati inizialmente i principali metodi di indagine sugli edifici esistenti, così da riuscire ad ottenere un affidabile quadro diagnostico, esaminando i metodi dal punto di vista teorico e tecnico, basandosi sulla letteratura scientifica nazionale e internazionale reperibile, considerando gli studi e le pubblicazioni più aggiornate in campo ingegneristico e architettonico. Uno sguardo particolare è stato riservato agli edifici storici.
L’indagine è stata poi applicata ad un caso di studio concreto, costituito dal complesso della Certosa di Calci, nella quale si è deciso di indagare un solaio in un ambiente destinato ad aula didattica per bambini, poiché in esso una buona risposta acustica è fondamentale per la comprensione e intelligibilità del parlato e un corretto livello di comfort acustico consente una piacevole e interessante esperienza ai piccoli utenti.
Dai risultati ottenuti si è visto come il tempo di riverberazione nell’aula non sia affatto adeguato all’attività del parlato e il livello di rumore da calpestio sul solaio sovrastante sia eccessivo. A tal proposito si sono ipotizzati alcuni interventi migliorativi, con semplici simulazioni, valutandone poi i risultati attraverso i calcoli, ma sempre rispettando la peculiarità e la storicità del complesso monumentale.
File