ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05142013-145326


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
PAOLI, COSTANZA
URN
etd-05142013-145326
Title
Osaterone Acetato e trattamento dell'iperplasia prostatica benigna nel cane
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof. Vannozzi, Iacopo
correlatore Prof.ssa Rota, Alessandra
Parole chiave
  • iperplasia prostatica benigna
  • cane
  • osaterone acetato
  • benign prostatic hyperplasia
  • dog
  • Osaterone acetate
Data inizio appello
07/06/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
07/06/2053
Riassunto analitico
Studio dell’effetto sulla regressione prostatica ottenuto mediante somministrazione orale dell’osaterone acetato (OSA), antiandrogeno steroideo di nuova generazione, formulato e testato appositamente per il trattamento dell’iperplasia prostatica benigna (IPB) del cane. L’IPB è una patologia spontanea del cane maschio legata all’età del soggetto ed alla presenza dei testicoli. E’ presente nel 16% dei soggetti già a 2-3 anni di età ed aumenta progressivamente fino a coinvolgere il 50% dei maschi interi oltre i 5 anni di età. L’aumento progressivo del volume prostatico può portare alla comparsa di una sintomatologia legata ai fenomeni compressivi sugli organi vicini esitando anche in un ernia perineale. Nei 62 pazienti che presentavano la malattia, l’OSA è stato somministrato per una settimana nella posologia calcolata in base al peso dell’animale. Successivamente in 13 casi si è valutato l’effetto sulla regressione del volume prostatico del farmaco mediante controlli ecografici prima e dopo il trattamento. La diminuzione del volume prostatico era ben evidente già nei controlli effettuati durante il primo mese (media: -44%) e si manteneva ridotto tra 1 e 6 mesi (media: -51%), mentre (avvicinandosi al termine dell’azione del farmaco) tendeva a ritornare al volume iniziale dopo il 6° mese (-12%). In conclusione si conferma l’efficacia dell’OSA nella riduzione del volume prostatico nel trattamento dell’IPB.<br><br>Study of the effect on prostatic regression obtained by oral administration of osaterone acetate (OSA), an anti-androgenic steroid of new generation, specially formulated and tested for the treatment of benign prostatic hyperplasia (BPH) in the dog. BPH is a spontaneous disease of male dog, age-related and linked to the presence of testes. It’s present in 16% of subjects already at 2-3 years of age and increases progressively to involve 50% of the entire males over 5 years of age. The progressive increase in prostate volume can determined the appearance of symptoms linked to compressive phenomena on nearby organs, hesitating even in a perineal hernia. In the 50 patients who had this disease, the OSA has been administered for a week in the dose calculated according to the weight of the animal. In 13 cases was evaluated its effect on the regression in prostate volume, by ultrasound scans, before and after treatment. The reduction was already evident in the checks carried out during the first month (average: -43%) and it was maintained reduced between 1 and 6 months (average: -47%), while (nearing the end of the action of the drug) it tended to return to the initial volume after the 6th month (-12%). In conclusion, it confirms the effectiveness of the OSA in the reduction of prostate volume in the treatment of BPH.<br><br>
File