ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05132010-102158


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
PUCCI, BARBARA
URN
etd-05132010-102158
Title
Il laser scanner terrestre e la citta: studi ed applicazioni per la costruzione di un GIS 3D
Settore scientifico disciplinare
ICAR/17
Corso di studi
SCIENZE E METODI PER LA CITTA' E IL TERRITORIO EUROPEI
Supervisors
tutor Prof. Fernandez Martin, Juan José
Parole chiave
  • GIS modellazione 3D
  • Laser Scanner
Data inizio appello
22/10/2007;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
22/10/2047
Riassunto analitico
In questi ultimi anni, significativi progressi sono stati fatti nello sviluppo di modelli 3D del territorio costruito.
I maggiori problemi di rappresentazione rimasti da risolvere sono legati ai casi in cui la ricostruzione 3D che
si appoggia al sistema GIS voglia comprendere anche i caratteri stilistici più significativi, se non integrali,
oltre a quelli metrici, degli edifici inseriti sul territorio oggetto dell’indagine, ed inserirli nel database insieme
agli altri elementi tipologici:
In questa direzione i tentativi di integrazione dei dati sono ancora agli inizi, in quanto devono conciliare la
“rigidità” dei sistemi software di CAD e di realtà virtuale con l’accuratezza delle indagini storico-critiche, ormai
ampiamente codificate, ed e’ quindi aperto ancora un ampio spazio di ricerca che coinvolge anche l’uso del
laser scanner terrestre come strumento per la creazione di modelli urbani tridimensionali “realistici”.
Il lavoro, dopo un esame dello stato dell’arte in questo settore, si muove su due piani paralleli: da un lato la
ricerca di una metodologia per introdurre modelli tridimensionali di edifici ed intorni urbani “misurabili” e
quindi metricamente attendibili, direttamente all’interno di un Gis “tradizionale”, dall’altro lo studio e la
proposta di un nuovo concetto di Gis 3D, nato da richieste specifiche nell’ambito del processo di
“Rehabilitacion Integrada” in atto in tutto il territorio spagnolo. Nel primo caso lo studio è esemplificato da
alcune semplici applicazioni “mirate”, volte a testare varie procedure di elaborazione ed importazione del
dato tridimensionale all’interno della più diffusa piattaforma Gis, ovvero il software “ArcGis” della ESRI. Nel
secondo caso si propone il risultato di una collaborazione del Dipartimento di Fotogrammetria Architettonica
dell’Università di Valladolid (presso il quale questa tesi è stata sviluppata), con la Global Pc di Salamanca: il
nuovo sistema informativo denominato “SigAri” all’interno del quale è possibile introdurre e visualizzare il
dato tridimensionale di ciascun edificio realizzato con il laser scanner terrestre, congiuntamente a tutte le
altre informazioni tabellari e geografiche normalmente consultabili da piattaforme Gis.
File