ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05122018-161306


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
GIORGETTI, ELEONORA
URN
etd-05122018-161306
Title
Caratterizzazione dell'impegno nasale in pazienti affetti da sindrome di Sjögren primaria
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Dott.ssa Baldini, Chiara
Parole chiave
  • primary Sjögren's syndrome
  • PRO
  • ESSPRI
  • ESSDAI
  • SS
  • rinite sicca
  • SM36
  • SF36
  • SNOT-22
  • secchezza nasale
  • dry nose
  • iposmia
  • congestione nasale
  • stiffness
  • crostosità
  • crusting
  • rinoscopia anteriore
  • nasal cytology
  • citologia nasale
  • pSS
Data inizio appello
12/06/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La sindrome di Sjögren è una patologia infiammatoria cronica autoimmune a carattere sistemico, contraddistinta da una pluralità di manifestazioni esocrine e non esocrine. Tra i possibili target di malattia è noto come uno di questi possa essere il naso.<br><br>Dal confronto con la letteratura esistente emerge come l’interessamento nasale in corso di malattia sia misconosciuto sotto vari aspetti. Lo studio multidisciplinare realizzato si propone di caratterizzare l’impegno nasale in 60 pazienti (59F -1M) aventi contemporaneamente una diagnosi di sindrome di Sjögren primaria e la necessità di sottoporsi a una visita specialistica otorinolaringoiatrica. La sintomatologia nasale è stata riportata dal 70% dei pazienti reclutati (42/60 pazienti). <br><br>L’espressione clinica della sintomatologia nasale è stata correlata con il quadro obiettivo ottenuto per mezzo della rinoscopia anteriore, al fine di giungere ad una diagnosi rinologica specifica. Dei 5 quadri rinologici ottenuti quello della rinite sicca è risultato il maggioritario (32/60 pazienti). Il questionario SNOT-22 è stato utilizzato per valutare l’impatto negativo delle manifestazioni nasali sulla qualità di vita del paziente. Sono state ricercate eventuali correlazioni tra SNOT-22 e i patient reported outcomes di pertinenza reumatologica utilizzati per l’assessment della malattia, individuando una correlazione positiva tra SNOT-22 ed ESSPRI. <br><br>Il quadro nasale è stato valutato nel contesto delle altre manifestazioni clinico-laboratoristiche della sindrome di Sjögren. Ciò ha permesso di identificare nei pazienti con rinite sicca un sottogruppo contraddistinto da minori manifestazioni sistemiche di malattia, un profilo sierologico più silente, un maggior impegno ghiandolare e un maggior impatto della secchezza a più livelli. Questi aspetti portano a ipotizzare un ruolo dell’immunità cellulo-mediata nella determinazione del quadro nasale. Da ultimo la patogenesi del coinvolgimento nasale è stata ulteriormente esplorata per mezzo della citologia nasale, che ha mostrato una maggior quota di eosinofili nei pazienti con quadro rinologico rispetto ai controlli senza alcun coinvolgimento nasale.<br><br>L’insieme dei risultati ottenuti enfatizza la considerevole frequenza della sintomatologia nasale in corso di sindrome di Sjögren e il suo impatto nella storia naturale di malattia, proponendo una revisione dell’iter seguito in sede ambulatoriale.<br>
File