ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05122016-142652


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
CARLUCCI, VITO
URN
etd-05122016-142652
Title
Papillomavirus nelle lesioni precancerose epidermiche del gatto
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Abramo, Francesca
correlatore Prof. Mazzei, Maurizio
controrelatore Prof.ssa Millanta, Francesca
Parole chiave
  • Gatto
  • cute
  • Papillomavirus
  • lesioni preneoplastiche
  • placche virali
  • carcinoma in situ Bowenoide
Data inizio appello
31/05/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
31/05/2019
Riassunto analitico
I papillomavirus sono virus a DNA circolare a doppia elica di circa 8Kb che sembrano essere coinvolti nello sviluppo di lesioni cutanee nell’uomo e in altri mammiferi, compreso il gatto. Le patologie indotte dal papillomavirus nel gatto sono state riportate solo a partire dal 1990. Quattro sono ad oggi i genotipi isolati e completamente sequenziati in questa specie: FdPV-1, FdPV-2, FcaPV-3 ed FcaPV-4.<br>Nel seguente studio sono state prese in esame 33 lesioni prelevate dalla cute di gatti di età variabile, sia maschi che femmine, classificate come placche virali, carcinoma in situ Bowenoide (BISC), carcinoma squamocellulare e cheratosi attinica, <br>Lo studio immunoistochimico ha permesso di valutare l’espressione della proteina P16, ritenuto un valido marker diagnostico delle infezioni sostenute da papillomavirus, nelle placche virali, nei BISC e multifocalmente anche in alcuni dei carcinomi squamosi. La presenza del virus è stata confermata con l’ausilio della PCR: copie di DNA virale, in particolar modo del FdPV-2, sono state riscontrate in tutte le placche virali, in 14/22 casi di BISC e in 3/6 carcinomi squamosi.<br>Tramite metodica di ibridazione in situ, FdPV-2 è stato localizzato in uno dei casi classificato come placca virale e BISC, confermando un possibile ruolo di questo PV nella genesi di queste lesioni. <br>In conclusione, come segnalato in letteratura per diverse aree geografiche, anche in Italia le placche virali e le lesioni precancerose del gatto sono sostenute da PV e in particolare dal FdPV2. La presenza di PV nei carcinomi squamocellulari non esclude un loro ruolo nella genesi delle lesioni, oltre all’azione indotta dai raggi solari.<br><br>
File