ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05122008-182543


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DE LUCA, GABRIELE
URN
etd-05122008-182543
Title
Sospendere l'incredulità. L'illusione drammatica nel pensiero filosofico di S. T. Coleridge
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Commissione
Relatore Prof. Iacono, Alfonso Maurizio
Parole chiave
  • illusione
  • copia e imitazione
  • Coleridge
  • stati intermedi
  • inganno
  • finzione
  • spettatore
Data inizio appello
03/06/2008;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro costituisce uno studio della teoria dell’illusione drammatica all’interno dell’opera filosofica di S. T. Coleridge. Dopo aver messo in evidenza gli aspetti della riflessione filosofica dell’autore inglese che costituiscono la base della teoria dell’illusione drammatica attraverso un confronto con gli autori che costituiscono le sue principali fonti, ho tentato di mostrare la rilevanza di questa teoria sia all’interno del dibattito che si è svolto nel XVIII secolo a proposito della figura dello spettatore che in quello novecentesco a proposito del Paradox of fiction. Mi sono rivolto infine all’elaborazione da parte di Coleridge della teoria dell’illusione drammatica, cercando di mostrare come essa costituisca in primo luogo un tentativo di indagare il rapporto tra l’artista e la propria creazione attraverso uno studio delle facoltà mentali dell’uomo; in secondo luogo, grazie alla distinzione tra copia e imitazione, un tentativo di descrivere il rapporto tra opera d’arte e realtà basato sul superamento di quell’idea di mimesi secondo la quale l’arte dovrebbe tentare di assottigliare il più possibile, fino ad eliminarla, la cornice che la separa dalla realtà; infine un tentativo di descrivere il rapporto tra spettatore ed opera d’arte attraverso l’individuazione di uno stato intermedio basato sul concetto di illusione, contrapposto tanto a quello di inganno quanto a quello di incredulità.
File