ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05102018-124148


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
PICCHI, CLAUDIO
URN
etd-05102018-124148
Title
Elettrodeposizione e caratterizzazione di film sottili di oro nero
Struttura
CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE
Corso di studi
CHIMICA
Supervisors
relatore Prof. Ceccarini, Alessio
Parole chiave
  • oro nero
  • voltammetria ciclica
  • Elettrodeposizione
Data inizio appello
06/06/2018;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
06/06/2088
Riassunto analitico
Nel campo degli accessori moda è stato sempre importante colorare i metalli preziosi e principalmente Oro e Argento. Negli ultimi anni siamo passati dai colori storici dell’oro, bianco e giallo, ad altri come l’oro porpora, l’oro nero e perfino l’oro blu. I processi elettrochimici più diffusamente utilizzati al fine di ottenere tali colori sono principalmente due: il primo dipende dalla formazione di speciali composti d’oro, detti anche composti intermetallici. Il secondo invece si basa sull’elettrodeposizione di leghe di oro colorate da bagni galvanici. In questi ultimi anni si è cercato di ottenere bagni galvanici sempre più performanti, green, cercando di abbassare al massimo l’impatto ambientale dell’intero processo di deposizione. Per quanto riguarda la produzione di ori neri, sono stati sviluppati nel tempo metodi PVD, che comprendono l’utilizzo di carbonio amorfo, e processi di ossidazione controllata di oro contenente cromo o cobalto. Sono stati inoltre messi a punto metodi di elettrodeposizione che prevedono l’impiego di rutenio e rodio, aggiunti alla soluzione elettrolitica contenente oro, che hanno consentito la formazione di depositi più o meno duri a seconda rispettivamente dell’utilizzo del primo o del secondo.
L’attività di questo tirocinio verterà pertanto sull’elettrodeposizione di film sottili di oro nero, caratterizzandone i depositi da un punto di vista sia morfologico tramite microscopia a forza atomica (AFM) e a scansione elettronica (SEM), che elettrochimico. La parte iniziale del tirocinio prevede una analisi e una comparazione di alcuni bagni d’oro nero attualmente in commercio per poi arrivare alla messa a punto di un bagno sperimentale. I risultati verranno valutati in base alle prestazioni dei bagni, in termini di depositi ottenuti, alla morfologia e alla resistenza alla corrosione dei film ottenuti.
File