ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05102017-232535


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PECCHIA, CRISTIANO
URN
etd-05102017-232535
Title
Copertura della stazione di Bolzano - Problemi di ottimizzazione strutturale
Struttura
INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE E DELLE COSTRUZIONI CIVILI
Supervisors
relatore Prof. Croce, Pietro
relatore Prof. Dal Pino, Riccardo
relatore Prof. Nocera, Marco
Parole chiave
  • stazione
  • ottimizzazione
Data inizio appello
13/06/2017;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
RIASSUNTO

OBIETTIVI La presente tesi nasce dall’esigenza di rinnovamento dell’areale della ferrovia di Bolzano, il quale è stato oggetto di una riqualificazione urbanistica finalizzata alla riorganizzazione dei tracciati ferroviari, al recupero di aree dedicate al settore terziario ed al rinnovamento degli spazi di verde attrezzato. In quest’ottica di riassetto urbanistico e architettonico risulta particolarmente rilevante la necessità di un progetto finalizzato alla copertura delle sei linee ferroviarie della stazione ed alla connessione tra gli spazi urbani originariamente separati delle linee stesse.

PROCEDIMENTO Dall’analisi statica dell’arco a due cerniere, è sorta la necessità di ottimizzarne la forma al fine di economizzare le sezioni resistenti ed il peso complessivo. La stessa è stata poi ulteriormente modificata per di tenere conto delle esigenze architettoniche degli spazi ferroviari. Oltre la realizzazione della copertura, è stata aggiunta una passerella pedonale per creare una connessione tra le aree che risulterebbero altrimenti separate dal tracciato ferroviario della stazione di intervia. Note le esigenze di ampliamento ed adeguamento dei servizi, il suddetto elemento è stato concepito non solo come area di transito, ma anche come spazio di ampliamento dei servizi presenti nella stazione esistente (come zone ristoro e bar, biglietterie, servizi igienici e presidio delle forze dell’ordine).

RISULTATI Durante i processi di ottimizzazione, la possibilità di giungere alla soluzione statica ottimale si è resa infattibile a causa dei vincoli di carattere architettonico, illuminotecnico, ecc. In quest’ottica si può affermare che tali necessità, sia statiche che tecniche o di altra natura, influenzano direttamente le modalità costruttive della struttura, dovendo per cui accettare un compromesso tra le varie esigenze.

CONCLUSIONI Il progetto della copertura e della passerella pedonale si configura non soltanto come accesso alla città per i passeggeri in transito, ma anche come un nuovo punto di attrazione urbana per gli stessi abitanti di Bolzano ed uno spazio connettivo, collettivo e socializzante.

ABSTRACT

TARGETS This thesis is due to the Bolzano’s station renovation requirement that was one of the most important territorial plan’s object. The renovation requires a project about the coverage of the railway finalized to protect the passengers from rain and wind, and another one about the connection from the old place’s station to the new docks. The previously mentioned project must also be a connection of the urban’s areas detached by the railroad.

METHOD Starting from the static analysis about the arc, loaded with vertical and horizontal actions, we decided to optimize his form saving material and obtaining a lighter construction. Therefore, we achieve a main optimized structure even if it is conditioned by architectural bonds, such as the height of the trains and the distance from the farthest binaries. After this process, we focalized about the whole structure and his relation with the surrounding areas. The solution proposes a footbridge, which is the connection element utilized from passengers to reach the docs or step over the railroad. Another function of this structure is improving the services offered by the existent station: waiting areas, a barroom, ticket offices, police sector, and an information point.

RESULTS During the optimization processes, the possibility to reach an optimal static solution is impossible, because it is necessary to respect the architectural bonds. Therefore, we can confirm that the above-mentioned requirements influence the complete structural model, so an agreement is surely needed.

CONCLUSIONS The project about Bolzano’s station covering and the walk bridge is not only an access point for the city but even gives it a new skyline, offering an attractive connection point and a connection area for people who lives there and also the passengers in transit.
File