ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05092019-181339


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VIVOLI, STEFANO
URN
etd-05092019-181339
Title
La positivizzazione dei diritti nel Regno Unito
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Passaglia, Paolo
Parole chiave
  • diritti umani
  • Regno Unito
Data inizio appello
30/05/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
La tesi si occupa di descrivere l'evoluzione dei diritti, oggi considerati fondamentali, nel Regno Unito.
La trattazione parte dalle prime carte, chiamate Charters of Liberties, concesse dai sovrani inglesi nel Medioevo ai propri sudditi, soffermandosi con particolare attenzione sulla Magna Carta del 1215, fino ad arrivare ai giorni nostri. Tra i documenti su cui il testo si sofferma, dobbiamo ricordare il Bill of Rights del 1689, nonché i testi che hanno portato a cambiamenti epocali nell'ordinamento britannico, a partire dalla seconda metà del ventesimo secolo (ovvero la Convenzione europea dei diritti dell'uomo del 1950, redatta dal Consiglio d'Europa, e l'approvazione dello Human Rights Act nel 1998, che ha introdotto nell'ordinamento britannico la stessa Convenzione). Infine, il testo si occupa di indicare quali sono i possibili futuri cambiamenti in tema di diritti umani nel Regno Unito, considerando, da una parte, la Brexit, che porterà alla perdita di efficacia della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, e, dall'altra parte, la possibile creazione di un British Bill of Rights, che introdurrà per la prima volta nel sistema britannico una vera e propria carta dei diritti.
File