ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05092018-170238


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VENTURINI, PAOLA
email address
p.venturini9210@gmail.com
URN
etd-05092018-170238
Title
Progettazione di nuove strutture quali potenziali farmaci per il trattamento della depressione
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof.ssa Marini, Anna Maria
Parole chiave
  • dopamina
  • serotonina
  • noradrenalina
  • inibizione reuptake
  • depressione
Data inizio appello
30/05/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il disturbo depressivo maggiore, noto anche come depressione clinica, è una patologia psichiatrica per la quale si stimano 350 milioni di persone affette nel mondo. Attualmente, la principale cura farmacologica è rappresentata dai farmaci SSRI ed SNRI, inibitori del reuptake di serotonina e noradrenalina, ma il 35% dei pazienti trattati non trae benefici da questi composti. Evidenze di studi preclinici e clinici hanno implicato un'ipofunzione dopaminergica nella patofisiologia della depressione. I farmaci tripli inibitori di reuptake, che aumentano i livelli di tutti e tre i neurotrasmettitori, potrebbero quindi mostrare una maggiore efficacia e minori effetti collaterali. Questi composti hanno inoltre un potenziale terapeutico in altre patologie caratterizzate da un deficit di monoamine, come ad esempio ADHD, dipendenza da cocaina, obesità e diabete di tipo 2. La ricerca farmacologica ha portato all'individuazione di più di 10 candidati clinici, progettati utilizzando come punto di partenza mono o doppi inibitori di reuptake, oppure molecole come la cocaina, l'amitifadina e la trans-sertralina, che hanno mostrato un'attività TRI. Le caratteristiche fondamentali del farmacoforo di un TRI sono una porzione carica positivamente, due o tre regioni idrofobe e una zona capace di instaurare legami a idrogeno. Il requisito fondamentale per l'attività sembra essere la presenza di un'ammina basica, secondaria o terziaria, e la presenza dei gruppi 3,4-diclorofenile o 2-naftile.
File