ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05082006-110156


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
Passalacqua, Roberto
email address
roberto.passalacqua@ec.europa.eu
URN
etd-05082006-110156
Title
Severe Accident Management Guidelines (SAMGs) for Russian-designed nuclear plants
Settore scientifico disciplinare
ING-IND/19
Corso di studi
SICUREZZA NUCLEARE E INDUSTRIALE
Commissione
relatore Paci, Sandro
relatore Prof. Oriolo, Francesco
Parole chiave
  • VVER nuclear plants
  • Severe accidents
  • Accident management
Data inizio appello
16/06/2006;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Lo studio e’ finalizzato alla formulazione di linee guida per la gestione di sequenze incidentali severe per impianti VVER, comprendente sia l’acquisizione dell’approccio dell’IAEA per questa tipologia d’attività (Severe Accident Management, SAM), sia l’analisi dei numerosi risultati dei più recenti progetti europei condotti in questo campo nonché la raccolta dei dati di impianto relativi a reattori VVER (di tipo 440 &amp; 1000) secondo le due fasi:<br>1. valutazione degli approcci esistenti per lo studio degli Incidenti Severi per reattori di tipo VVER;<br>2. organizzazione iniziale di un database specifico per due impianti di tipo VVER-440 &amp; VVER-1000.<br><br>Al fine di raggiungere l’obiettivo sopraccitato, una cospicua parte del programma di ricerca e’ stata dedicata all’acquisizione del codice ASTEC, sviluppato congiuntamente da IRSN/GRS, nell’ambito del progetto comunitario SARNET in cui l’Università di Pisa è attivamente coinvolta nello sviluppo e nella validazione del codice ASTEC stesso.<br>Questa parte centrale del programma di ricerca è stata condotta soprattutto al fine di acquisire un nuovo strumento di calcolo in grado di analizzare le linee guida e quantificare le soluzioni mitigative proposte. In particolare, ciò ha permesso di precisare i limiti e le potenzialità del codice ASTEC ed ottenere un confronto puntuale fra i risultati ASTEC ed i risultati di un codice ampiamente utilizzato nelle analisi di incidenti severi come il codice MELCOR.<br><br>L’esecuzione di numerosi calcoli concernenti sequenze incidentali di impianti VVER (440 &amp;1000) che maggiormente contribuiscono al rischio totale (sequenze con perdita di refrigerante, station black-out, ecc.), ha permesso di proporre e verificare la correttezza delle strategie di mitigazione. Tali calcoli sono stati principalmente eseguiti nell’ambito delle attività SARNET del gruppo di lavoro FoBAUs (Forum of Bulgarian ASTEC Users).<br>
File