ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05072011-014536


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
BUQUICCHIO, MAURIZIO
URN
etd-05072011-014536
Title
Bauhaus-Film, cinema e arti applicate nella Repubblica di Weimar 1919-1933
Settore scientifico disciplinare
L-ART/06
Corso di studi
STORIA DELLE ARTI VISIVE E DELLO SPETTACOLO
Commissione
tutor Cuccu, Lorenzo
tutor Prof.ssa Lischi, Alessandra
Parole chiave
  • cinema
  • Bauhaus
  • arti applicate
Data inizio appello
27/06/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il percorso di una ricerca sul tema “Bauhaus e Cinema”, soprattutto nella prima fase, può porre molte domande. La prima è senza dubbio: è esistito un “Cinema del Bauhaus”? Oppure: perché, a differenza di molte avanguardie storiche, il Bauhaus non considerò come centrale,<br>nella propria attività di sperimentazione, il mezzo cinematografico? O ancora: si può parlare del Bauhaus come di una vera e propria avanguardia? Per fare chiarezza sull’entità concreta dei rapporti fra la scuola fondata da Walter Gropius e il Cinema, e per dare pertinenza ad un discorso analitico su autori ed opere, ci avvarremo delle acquisizioni riportate a seguito di un periodo di ricerca, della durata di nove mesi, svolto a Berlino presso il Bauhaus-Archiv/Museum für Gestaltung, il Filmmuseum-Stiftung Deutsche Kinemathek e la Universität der Künste Berlin.<br><br>Il cinema astratto prodotto nei laboratori di Weimar prima, e di Dessau successivamente, è costituito essenzialmente dalla manipolazione, nello spazio e nel tempo, di linee, colore, e forme piane. Un’analisi sbrigativa, ma non per questo errata, potrebbe delimitare il fenomeno nei margini della cosiddetta “pittura in movimento”.<br><br>Quello che chiameremo Bauhaus-Film, si basa sull’affioramento in superficie dei codici strutturali dell’immagine, prima invisibili. La nuova sperimentazione, nei laboratori del Bauhaus, è quella sulla strutturazione della visione: organizzazione temporale, durata, frequenza e continuità vengono modulate, intervenendo sul processo foto-chimico, e sulla proiezione stessa.<br><br>
File