logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-05042023-104855


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MIREA, MARIO VLAD
URN
etd-05042023-104855
Thesis title
La presenza da remoto come forma di partecipazione al dibattimento e le sue ricadute sul diritto di difesa.
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Bresciani, Luca
Keywords
  • presenza
  • partecipazione
  • dibattimento
  • videconferenza
  • difesa
Graduation session start date
22/05/2023
Availability
None
Summary
L'elaborato si porrà il compito di valutare se la nuova disciplina sulla partecipazione a distanza dell'imputato possa minare, se non addirittura compromettere, l'importanza della figura dello stesso alla luce dei principi costituzionali individuati nel diritto di difesa e del contraddittorio, con tutti i corollari che ne conseguono. Il primo capitolo verterà sulla ricostruzione storico-giuridica dell'istituto della partecipazione a distanza così com'era disciplinato inizialmente dall'art. 146 bis disp. att. c.p.p., partendo dalla l. 11/1998, seguendo poi tutti gli interventi normativi di modifica dello stesso fino alla Riforma Orlando del 2017, senza trascurare l'analisi di alcune sentenze della Corte Cost. che più volte si è espressa sull'applicazione o meno di strumenti tecnologici nel corso delle udienze dibattimentali. Il secondo capitolo invece si occuperà della disciplina durante la fase emergenziale della pandemia da Covid-19, turning point della partecipazione a distanza, in quanto esigenze di tutela della salute pubblica hanno portato a un radicale cambiamento delle modalità di svolgimento delle udienze nel processo penale, ad eccezione di alcuni casi i quali avranno modo di essere analizzati.
La terza parte del tema invece tratterà del nuovo Titolo II bis del Libro II del codice di rito intitolato “Partecipazione a distanza” costituito dagli articoli 133 bis e 133 ter, prodotto dell'ultima Riforma Cartabia nonché punto di convergenza dell'articolo 146 bis disp. att. e della disciplina pandemica da Covid 19. Inoltre non verranno tralasciate le ulteriori novità riguardanti il procedimento a distanza che hanno interessati alcuni istituti del codice di rito. Si giunge infine al quarto e ultimo capitolo del tema che si dedicherà alle valutazioni riguardanti la posizione dell'imputato all'interno del processo, se esso possa ancora considerarsi, alla luce delle recenti novità, un attore principale dello stesso - delineandosi così una eventuale limitazione dei suoi poteri difensivi processuali – o un mero “oggetto” di dibattito processuale tra il suo difensore e il pubblico ministero.
File