ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05042018-132249


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MAZZANTINI, VELIA
email address
mazzvelia@gmail.com
URN
etd-05042018-132249
Title
Indagine retrospettiva per l'interpretazione clinica dei valori del TT4 nel paziente ipertiroideo felino
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof. Lubas, George
correlatore Dott.ssa Pasquini, Anna
controrelatore Prof.ssa Marchetti, Veronica
Parole chiave
  • gatto
  • ipertiroidismo
  • indagine retrospettiva
  • TT4
  • reperti clinici
Data inizio appello
25/05/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Riassunto<br>Parole chiave: indagine retrospettiva, gatto, ipertiroidismo, TT4, reperti clinici<br>Introduzione: L’ipertiroidismo, o tireotossicosi è un disordine multisistemico causato dall’eccessiva produzione di ormoni tiroidei attivi, triiodiotironina (T3) e tiroxina (T4), per una anomalia della ghiandola tiroide.<br>Obiettivi: Valutare la congruenza del dato di laboratorio (misurazione del TT4) con la clinica del soggetto. Infine, valutare il Follow-Up dei pazienti ipertiroidei in cura. <br>Materiali e metodi: La popolazione dei gatti visitati presso l’Ospedale Didattico Veterinario “Mario Modenato” dell’Università di Pisa è stata suddivisa in tre gruppi: soggetti normali, soggetti considerati ipertiroidei e soggetti con diagnosi dubbia (soggetti che rientravano nell’area grigia). I soggetti che presentavano un valore superiore all’intervallo di riferimento di TT4 sono stati suddivisi ulteriormente in due gruppi: il Gruppo 1 che è stato selezionato in un periodo compreso tra il 01/01/2010 e il 31/12/2017 e ha fatto il test con metodo FEIA e con metodo CEIA (valore superiore all’intervallo di riferimento) e il Gruppo 3 che ha determinato il valore di TT4 solo tramite FEIA (&gt;4,3 µg/dL). Nel Gruppo 2 invece, sono inclusi tutti i casi il cui valore di TT4 determinato con metodo FEIA risultava dubbio, area grigia (2,5-4,3 µg/dL). Per valutare il Follow-up e la risposta alla terapia sono stati selezionati i casi che presentavano nel monitoraggio almeno due dosaggi della TT4.<br>Risultati: Sono stati raccolti 65 casi per il Gruppo 1, 54 per il Gruppo 2 e 34 per il Gruppo 3. La correlazione tra la presenza del sintomo clinico riferibile all’ipertiroidismo e il valore di TT4 non è risultata statisticamente significativa eccetto per la presenza di anoressia nel Gruppo2 (Kruskal-Wallis test). Dall’analisi descrittiva del monitoraggio è stata evidenziata una iniziale diminuzione dei sintomi clinici riferibili a ipertiroidismo, seguita da possibili recidive generalmente dopo l’anno.<br>Conclusioni: Non è stata evidenziata alcuna correlazione tra la sintomatologia clinica e il valore della TT4 in nessuno dei gruppi presi in esame. È stato ipotizzato che l’area grigia possa essere interpretata come una forma di ipertiroidismo lieve, la cui diagnosi e l’eventuale trattamento devono essere valutate in relazione alla sintomatologia clinica dell’animale.<br>Abstract<br>Key words: retrospective investigation, cat, hyperthyroidism, TT4, clinical findings<br>Introduction: Hyperthyroidism, or thyrotoxicosis, is a multisystemic disorder caused by the excessive production of active thyroid hormones, triiodiothyronine (T3) and thyroxine (T4), due to an abnormality of the thyroid gland.<br>Objectives: Evaluate the congruence of the laboratory data (measurement of TT4) with the patient&#39;s clinic and the Follow-up of hyperthyroid patients under treatment was evaluated.<br>Materials and methods: The cat population visited at the Veterinary Teaching Hospital “Mario Modenato of the University of Pisa was divided into three groups: normal subjects, subjects with true hiperthyroidism and subjects with doubtful diagnosis (subjects that were included in the grey area). The subjects that had a value higher than the reference interval of TT4 were further divided into two groups: Group 1 that was selected in a period between 01/01/2010 and 31/12/2017 and was tested out using the FEIA method and the CEIA method (a value higher than the reference range) and Group 3 whichdeterminated the value of TT4 via FEIA (&gt; 4.3 μg/dL). Group 2 included all cases whose value of TT4 determined with the FEIA method was doubtful, grey area (2.5-4.3 μg/dL). To evaluate the follow up and the response to the therapy, the cases that during the monitoring presented at least two doses of TT4 were selected.<br>Results: 65 cases were collected for Group 1, 54 for Group 2 and 34 for Group 3. The correlation between the presence of the clinical symptom of hyperthyroidism and the value of TT4 was not statistically significant except for the presence of anorexia in Group 2 (Kruskal-Wallis test). From the descriptive analysis of the monitoring an initial decreaseof the clinical signs referable tohyperthyroidism was highlighted, followed by possible recurrences, generally above one year.<br>Conclusions: No correlation between the clinical symptomatology and the value of TT4 was found in any of the examined groups. It has been hypothesized that the gray area can be interpreted as a form of mild hyperthyroidism, whose diagnosis and possible treatment should be evaluated in relation to the clinical symptomatology of the animal.<br><br>
File