ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05032007-124244


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
D'Errico, Maria Rita
email address
mariarita.derrico@gmail.com
URN
etd-05032007-124244
Title
INTERAZIONI DI MATERIALI NANOPARTICOLATI DI NUOVA SINTESI CON SISTEMI BIOLOGICI: STUDI SULLA GENOTOSSICITA’ DI NANOTUBI DI CARBONIO IN LINFOCITI PERIFERICI UMANI
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE BIOLOGICHE
Commissione
Relatore Prof. Migliore, Lucia
Relatore Dott. Colognato, Renato
Parole chiave
  • nantubi
  • carbonio
  • genotossicità
  • linfociti
  • micronucleo
  • comet
Data inizio appello
24/05/2007;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
24/05/2047
Riassunto analitico
Il notevole sviluppo delle nanotecnologie di questi ultimi anni portera' ad un incredibile impatto in un gran numero di settori, quali le applicazioni industriali e i mercati commerciali. Sfortunatamente, nonostante la produzione di nanomateriali offra numerosi benefici, il loro possibile impatto sulla salute pubblica, dovuto ad esposizione occupazionale e ambientale, non è ancora stato adeguatamente esplorato. A tutt’oggi non sono ancora noti i meccanismi con i quali avverrebbe il passaggio delle nanoparticelle (NP) attraverso le barriere cellulari, nè si sa molto sugli eventuali effetti tossici esercitati su altre cellule e sistemi. In particolare, i dati tossicologici suggeriscono che le NP possono avere effetti nocivi per la salute umana, sebbene tali evidenze siano ancora assai lacunose. Con la presente tesi verranno presi in considerazione i profili di genotossicità in vitro di nanoparticelle (NP) di nuova sintesi quali i nanotubi di carbonio (CNT) a parete singola (SWCNT) e multipla (MWCNT). Le scarse conoscenze degli effetti dei NTC sulle strutture cellulari e l'ampia diffusione che si prevede per l'uso dei nanotubi negli anni a venire, sia nel campo tecnologico che biomedico, necessitano un'analisi accurata del loro potenziale effetto mutageno, cosa che si può valutare mediante l’impiego di differenti parametri citogenetici quali la citotossicità, la genotossicita'. Questo lavoro si prefigge quindi di valutare la mutagenicità indotta da nanotubi di carbonio in vitro, su linfociti periferici umani, applicando il test del micronucleo ed il test della cometa. Sono già stati analizzati o sono in corso di valutazione SWCNT e MWCNT commerciali insieme a CNT prodotti presso l’INFN (Laboratori di Frascati). L’analisi degli effetti mutageni e’ stata effettuata trattando il sangue di due donatori sani ed i risultati ottenuti sui CNT(Lab. di Frascati) hanno mostrato effetti genotossici evidenti a partire dalla concentrazione di 10-4g/ml, anche se i valori relativi non sono statisticamente significativi. In esperimenti effettuati analizzando un range di concentrazioni piu’ ampio (10-8g/ml a 10-4g/ml) non e’ stato osservato nessun effetto citotossico marcato. Questi risultati saranno i primi ottenuti su linfociti periferici e contribuiranno ad una miglior comprensione dei meccanismi di tossicita’ e di genotossicità, nonche’ potranno fornirci indicazioni sulle concentrazioni di esposizione occupazionale ed ambientale, elementi assolutamente necessari,per un utilizzo di tali materiali senza rischi per la salute pubblica.
File